Ferrari 458 FXX Speciale A, Evren Milano immagina la 458 Speciale Aperta per la pista [RENDERING]

Ferrari 458 FXX Speciale A, Evren Milano immagina la 458 Speciale Aperta per la pista [RENDERING]

Ipoteticamente il motore potrebbe produrre 700 CV

Ferrari 458 FXX Speciale A, Evren Milano immagina la 458 Speciale Aperta per la pista [RENDERING]

Ferrari 458 FXX Speciale A – Evren Milano è tornato alla ribalta con un altro rendering interessante. Questa volta stiamo parlando di un ipotetico modello Ferrari destinato solo all’utilizzo in pista.

La scorsa settimana sul web sono apparse le immagini di una versione convertibile della FXX K e ora è possibile immaginare una variante da pista della 458 Speciale Aperta. Il veicolo si dovrebbe chiamare Ferrari 458 FXX Speciale A e dispone di piccole ali sul retro, simili a quelle della FXX K, un diffusore posteriore piuttosto massiccio e delle ruote più grandi.

L’originale 458 Speciale Aperta monta un V8 da 4.5 litri aspirato capace di generare 605 CV a 9.000 giri e 540 Nm di coppia a 6.000 giri. D’altra parte il modello di produzione più potente della Ferrari, l’ibrida FXX K, ha una potenza massima di 1050 CV (772 kW), grazie ad un V12 che combina i suoi 860 CV e 190 CV del motore elettrico. Avendo in mente queste cifre la Ferrari 458 FXX Speciale A potrebbe essere posizionata tra queste due vetture e produrre, quindi, circa 700 CV (515 kW), ma è improbabile che questo possa accadere.

La filosofia del designer indipendente, Evren Milano, è quella di trasformare ogni singola vettura in qualcosa di elegante, un pezzo unico nel suo genere.Anni di duro lavoro, la passione e il desiderio di provare cose nuove mi hanno permesso di guadagnare un patrimonio di conoscenze e competenze nel settore della progettazione automobilistica“, si legge sul sito ufficiale di Evren Milano e questo rendering della Ferrari 458 FXX Speciale A sta già stuzzicando la fantasia dei tanti appassionati del Cavallino Rampante.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati