Hyundai prevede due nuove fabbriche in Cina

Pronte a sfornare 300.000 auto annue ognuna

Hyundai - Sebbene sia già in possesso di tre stabilimenti, Hyundai punta ad ampliare ulteriormente il suo volume di produzione introducendone altri due in futuro
Hyundai prevede due nuove fabbriche in Cina

Nella sua politica di espansione, Hyundai ha intenzione di costruire due nuovi stabilimenti extra in Cina. Questa mossa strategica consentirà al marchio coreano di incrementare il numero totale delle sue fabbriche a cinque.

La Cina continua a confermarsi come il primo mercato automobilistico al mondo, di conseguenza Hyundai (così come il suo marchio gemello KIA) ha intenzione di approfittare di questa situazione. E’ proprio per questo motivo che a partire del secondo quadrimestre di quest’anno che inizieranno i lavori sul nuovo stabilimento di Hebei, una provincia situata a nord della Cina. La produzione di veicoli di piccole dimensioni dovrebbe partire dalla seconda metà del 2016 e entro il 2018 raggiungerà il volume di produzione previsto.

La seconda azienda di produzione dei piani Hyundai si troverà a Chongqing (nel sud ovest della Cina) e i lavori di costruzione inizieranno dal terzo quadrimestre del 2015. Questa fabbrica si occuperà di produrre modelli compatti (così come i modelli destinati al mercato locale) e la produzione partirà da inizio 2017.

Sia lo stabilimento di Hebei che la fabbrica di Chongquing vanteranno una capacità annuale massima di produzione pari a 300.000 unità ognuna e consentiranno a Hyundai e KIA di mantenere le loro quote di mercato al di sopra dei 10%. Infine, entro il 2018 le cinque aziende faranno in modo che il gruppo Hyundai-KIA raggiunga una produzione complessiva di ben 2.7 milioni di auto, quasi un milione in più rispetto agli 1.95 milioni di auto prodotte l’anno scorso.

Nuova Volkswagen Polo Da 119 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati