Fiat 500 Cult: Guinness dei Primati per il parcheggio parallelo in corsa più stretto del mondo [VIDEO]

Battuto il record del cinese Han Yue

Alistair Moffatt, a bordo di una Fiat 500 Cult, ha battuto il record per il più stretto parcheggio parallelo in drift del mondo, rientrando così di diritto nel Guinness dei Primati

Fiat 500 Cult – Avete qualche problema a fare manovra? Chiamate pure lui! Il suo nome è Alistair Moffatt ed è un istruttore presso la scuola di guida Stunt Drive UK in Inghilterra. Non vi insegnerà esattamente il metodo più sicuro per parcheggiare, ma quello più spettacolare, arrivando con l’auto in corsa e posizionandosi con precisione millimetrica tra altre due auto parcheggiate in parallelo. Proprio con questa manovra Moffatt ha stabilito il nuovo record per il Guinness dei Primati per il parcheggio parallelo in corsa più stretto del mondo. Il tutto a bordo dell’italianissima Fiat 500 Cult cabrio.

Lo scenario ha visto la Cult, equipaggiata con il motore a benzina 1.200 da 69 CV, lanciata per parcheggiarsi esattamente in mezzo ad una 500S e ad una 500C Colour Therapy. Lo spazio era appena sufficiente per effettuare un parcheggio normale, come siamo abituati noi a fare in strada. Figuriamoci però cosa debba essere fermarsi in drift come ha dovuto fare Moffatt. Nonostante il record debba ancora essere ufficialmente registrato dal Guinness dei Primati, Moffatt avrebbe fermato l’auto con uno spazio esatto di appena 7,5 cm dai bordi del parcheggio. Se ciò venisse confermato, avrebbe battuto il record del cinese Han Yue, che aveva fermato la sua Mini tre porte con un gioco di 8 cm.

«È fantastico riconquistare questo record – ha dichiarato Moffatt, che prima di Yue aveva detenuto il primato con 8,6 cm – Con lo spazio a disposizione che diventa sempre più piccolo, trovare l’auto giusta è sempre più importante. La leggerezza, l’agilità, le dimensioni e la forma della Fiat 500 sono qualità perfette per parcheggiare anche negli spazi più stretti».

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati