Fermato per un controllo sviene davanti agli agenti: guidava al limite del coma etilico

Protagonista un uomo di 48 anni

Un autotrasportatore rumeno è stato fermato dalla polizia stradale mentre guidava lungo la tangenziale nord di Torino. L'uomo è subito apparso in evidente stato di ebrezza e poco dopo è svenuto davanti agli agenti, che lo hanno fatto trasportare in ospedale
Fermato per un controllo sviene davanti agli agenti: guidava al limite del coma etilico

Fermato dalla polizia stradale lungo la tangenziale nord di Torino, un autotrasportatore di origine rumene ha perso i sensi ed è stato trasportato in ospedale.

Il mancamento è stata la conseguenza del troppo alcool. L’uomo, 48 anni, viaggiava infatti al limite del coma etilico e il tasso alcolemico rilevato nel suo sangue era pari a 4,5 grammi per litro, nove volte oltre il limite consentito dalla legge.

Residente a Foglizzo, lo straniero era alla guida di un camioncino frigo di proprietà dell’azienda per la quale lavora, quando la polizia lo ha fermato all’altezza dello svincolo di Collegno.

Sceso dal furgone, il camionista è subito apparso in evidente stato di ebrezza, poco prima di svenire di fronte agli agenti, che hanno subito proceduto al sequestro del mezzo denunciandone il guidatore.

Offerta Volkswagen ID.3 100% Elettrica da 299€ al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati