Pirelli Cinturato All Season: test del nuovo pneumatico per tutte le stagioni [FOTO LIVE]

Le condizioni climatiche cambiano, la sicurezza alla guida si conferma

Pirelli Cinturato All Season - Sicurezza e performance buone per tutto l'anno e tecnologia Seal Inside auto-sigillante che permette di proseguire la marcia in caso di foratura, con queste peculiarità si presenta il nuovo pneumatico Pirelli Cinturato All Season. Lo abbiamo provato sull'asciutto, sul bagnato e sulla neve per valutarne le capacità di "trasformismo".

Il compromesso spesso è la strada giusta per portare alla soluzione che mette tutti d’accordo. Ancor di più quando si cerca di tirare fuori il meglio da due spiriti contrapposti, combinandoli e facendoli convivere in una nuova creatura. Così Pirelli, produttore di pneumatici di fama internazionale e leader nei primi equipaggiamenti del segmento premium, ha deciso di ampliare la propria gamma per accogliere il suo primo pneumatico che andasse bene per tutte le stagioni, in grado di mettere insieme le migliori qualità di uno pneumatico estivo con le virtù della gomma invernale. Impresa non semplice viste le caratteristiche differenti e le condizioni stradali e atmosferiche diverse alle quali i due tipi di pneumatici, summer e winter, devono rispondere.

Pirelli però mettendo insieme il suo know-how e la forte predisposizione ad innovare ha realizzato il suo nuovo pneumatico All Season, la gomma ideale per tutti quegli automobilisti possessori di city car e vetture di bassa-media cilindrata che, per un motivo o per un altro, vogliono evitare il cambio stagionale delle gomme (da estive a invernali e viceversa) garantendosi però la sicurezza stradale in tutte le condizioni meteo e la non contravvenzione alle normative sulla circolazione stradale.

Nonostante Pirelli mantenga il cuore del suo business sul segmento automobilistico premium la P lunga dimostra particolare attenzione anche alle esigenze di quella gran parte di automobilisti che guidano auto di piccola e media cilindrata, prevalentemente in città dove le condizioni meteorologiche non sono così estreme. Proprio pensando a loro, fornendo una soluzione che possa andare bene per tutti le stagioni, sia col caldo dell’estate che con le fredde temperature invernali, garantendo una guida con alti standard di sicurezza che Pirelli ha sviluppato il nuovo Cinturato All Season.

Etichettato come lo pneumatico “scacciapensieri” per la sua capacità di far dormire sonni tranquilli a tanti automobilisti, il nuovo Pirelli Cinturato All Season sarà disponibile nei calettamenti da 15, 16 e 17 pollici con un gamma che entro la fine del 2015 si amplierà fino a 21 differenti misure.

Per arrivare a progettare, sviluppare e produrre un pneumatico che sia capace di offrire sicurezza e performance durante tutto l’anno i tecnici Pirelli sono partiti dal disegno battistrada direzionale capace di offrire la migliore capacità di espulsione dell’acqua (attraverso i due vistosi canali longitudinali e laterali) che attenuano sensibilmente il fenomeno dell’aquaplaning. Un disegno che ha consentito anche di ridurre il rumore sia all’esterno che all’interno dell’abitacolo. Un plus tecnologico decisivo di questo pneumatico è la lamellatura 3D che grazie alla disposizione di lamelle 3D ottimizzano il movimento del tassello su strade asciutte o bagnate, mentre sui fondi innevati i tasselli si aprono e catturano i cristalli di neve fornendo un’elevata stabilità e tenuta di strada. A tutto ciò si aggiunge la mescola battistrada che grazie alla tecnologia Full Silica è stata ottimizzata per offrire ottime performance in un ampio range di temperature. In altre parole il Cinturato All Season rappresenta la soluzione ideale in caso di temperature non estreme.

Ma la tecnologia del Pirelli Cinturato All Season non si ferma qui. Oltre a consentire di poter viaggiare tutto l’anno con lo stesso set di gomme, fermo restando la non eccessiva potenza dell’auto e il viaggiare prevalentemente in un contesto urbano, il nuovo pneumatico della P lunga risolve un altro dei timori più diffusi tra tanti automobilisti, ovvero quello di essere costretti a fermarsi per cambiare una gomma in caso di foratura. Un imprevisto alla quale Pirelli pone rimedio con l’esclusiva tecnologia Seal Inside, presente sulle misure più importanti del Cinturato All Season, che consente di proseguire la marcia senza perdite d’aria anche in caso di forature fino a 4 mm. Grazie ad mastice sigillante applicato all’interno della gomma l’oggetto che penetra all’interno, come ad esempio un chiodo, viene avvolto da una guaina composta dallo stesso mastice che va a “tappare” il foro una volta estratto l’oggetto evitando così che la gomma perda aria e pressione. La capacità auto-sigillante dello pneumatico Pirelli dotato di tecnologia Seal Inside consente così di arrivare in tutta tranquillità a destinazione e di poter successivamente riparare con calma la foratura.

Tra la tecnologia implementata e il know-how Pirelli il nuovo Cinturato All Season si presenta con le carte in regola per conquistare tanti automobilisti. Ma davvero il nuovo pneumatico Pirelli è capace di disimpegnarsi con la stessa disinvoltura con temperature più elevate, sul bagnato e sulla neve? Abbiamo avuto la possibilità di provare il nuovo Cinturato All Season (montati su una Volvo V40 1.3 litri 115 CV) in diversi contesti. In un Road Tour sull’est della Sicilia abbiamo testato le nuove gomme sulle strade che costeggiano il mare di Taormina per salire poi di quota sulle pendici dell’Etna innevata raggiungendo quasi i 1.800 metri d’altitudine.

Dalla guida sull’asfalto in città a quella su fondo innevato il Cinturato All Season ha dimostrato grande equilibrio, tenuta di strada e stabilità ottimale. Il cambio di superficie sulla quale far lavorare le lamelle 3D del battistrada non è stato capace di creare difficoltà o esitazioni ad una gomma che si dimostra capace di “trasformarsi” con grande velocità e naturalezza, in base alla temperatura e al fondo stradale che percorre. Uno pneumatico che non ti fa notare la differenza di guidare sull’asciutto o sulla neve (sia fresca che ghiacciata). La spiccata natura “camaleontica” del Cinturato All Season l’abbiamo ulteriormente testata anche in pista (questa volta su Alfa Romeo Giulietta) provando a sollecitare in maniera più significativa le gomme. La risposta dello pneumatico, anche sui tratti di pista appositamente bagnati, è stata sempre di grande stabilità e aderenza, insomma le qualità giuste per mantenere fede alla sua natura di “scacciapensieri”.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati