Koenigsegg Regera, nuove informazioni sulla futura hypercar

Motore elettrico da oltre 690 CV

Koenigsegg Regera - Il marchio descrive già la sua megacar ibrida come "l'auto di serie più potente e più veloce mai costruita". Sarà davvero così?
Koenigsegg Regera, nuove informazioni sulla futura hypercar

Una delle auto più sportive che sbarcherà prepotentemente al Salone di Ginevra non sarà una Ferrari, una Lamborghini, una Porsche o una Bugatti. Niente di tutto questo: si tratterà della Koenigsegg Regera anticipata spesso e volentieri in questi ultimi tempi. Ora sappiamo qualcosa in più sul conto della super svedese. Ad esempio? La biposto sarà mossa da un sistema ibrido che comprenderà, tra l’altro, un motore elettrico da 696 CV. Sì, stiamo parlando di motore elettrico e non termico.

Secondo i nostri colleghi inglesi di EVO Magazine infatti, la Koenigsegg Regera – che verrà presentata ufficialmente in anteprima mondiale al Salone di Ginevra il prossimo 3 marzo – sarà l’auto di serie più potente e più veloce mai realizzata. Questa megacar avrà anche un motore a combustione interna e quest’ultimo sarà abbinato all’unità elettrica.

Sempre stando a quanto riportano dal Regno Unito, la nuova Koenigsegg Regera sarà un modello del tutto nuovo, ben diverso dalla Agera. Rispetto a quest’ultima infatti, la novità svedese riceverà interni più lussuosi, sarà più leggera e più veloce rispetto alla più potente delle Agera. Quando finirà questa corsa sfrenata alla potenza? Non sappiamo dirlo di preciso, ma di sicuro non a Ginevra. Koenigsegg, da piccolo brand, si è dimostrato all’altezza dei marchi più prestigiosi e ora vuole imporsi come il costruttore più potente e veloce al mondo. Ci riuscirà? Ve lo diremo a breve.

Offerta Volkswagen ID.3 100% Elettrica da 299€ al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati