Incidenti, il governo taglia gli indennizzi di invalidità agli automobilisti

Incidenti, il governo taglia gli indennizzi di invalidità agli automobilisti

Si passerà da 795,91 a 674,78 euro

Se dovesse passare la riforma voluta da Matteo Renzi il ritocco al ribasso sarà almeno del 15% e peserà tutta sulle spalle dei contribuenti
Incidenti, il governo taglia gli indennizzi di invalidità agli automobilisti

Indezzi di invalidità automobilisti – Le basi di calcolo degli indennizzi di invalidità saranno ritoccati al ribasso, almeno del 15%. Lo dice il dl Concorrenza appena elaborato da Palazzo Chigi.

Finchè non passerà al vaglio del parlamento le basi di calcolo degli indennizzi non verranno toccate, ma qualora arrivasse il nullaosta si passerà da 795,91 a 674,78 euro. Una limatura che farà risparmiare alle assicurazioni svariati milioni di euro lasciando in pratica a bocca asciutta gli incidentati. “Il provvedimento andrà ad abbattere considerevolmente la misura dei risarcimenti per le vittime di incidenti stradali, in quanto, oltre a ridurre la base di calcolo (punti di invalidità, ndr) per i danni di lieve entità derivanti da sinistri conseguenti alla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti, è andata a riformulare la denominazione degli articoli 138 e 139 del Codice delle Assicurazioni Private, sostituendo la dicitura danno biologico in danno non patrimoniale, ha spiegato a Libero l’avvocato Cristiano Pellegrini Quarantotti.

Se dovesse passare la riforma voluta da Matteo Renzi il ritocco al ribasso peserà sulle spalle dei contribuenti ed è per questo che, da diversi giorni, le associazioni dei consumatori stanno facendo pressioni al governo. “Numerose sentenze di Cassazione hanno ribadito che, per la liquidazione del danno biologico, occorre fare riferimento alle Tabelle del Tribunale di Milano (già basse per i danni), che l’Ania ed il governo vogliono dimezzare, cassando così equi risarcimenti consolidati dal diritto sul danno alla salute”, ha dichiarato Federconsumatori.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Assicurazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati