Aston Martin Vantage GT3: la pista attende il suo ruggito [VIDEO]

Aston Martin Vantage GT3: la pista attende il suo ruggito [VIDEO]

La pit-lane è alle spalle

Sportiva in serie limitata a 100 esemplari, la Aston Martin Vantage GT3 è spinta da un motore V12 da circa 600 cavalli
Aston Martin Vantage GT3: la pista attende il suo ruggito [VIDEO]

Aston Martin Vantage GT3 – Si materializza nell’ombra, come un rapace pronto ad andare a caccia. La Aston Martin Vantage GT3 è ancora ferma nel box, prima di affrontare la pista e trasmettere nell’aria la sua forza.

Mostrata al Salone di Ginevra 2015, la Aston Martin Vantage GT3 vanta sotto il cofano un possente V12, inglobato in un corpo vettura studiato per correre e saggiare i tracciati. Ne sono programmati 100 esemplari, caratterizzati da elementi estetici e tecnici raffinati.
Emerge nel progetto la spinta del corposo motore V12 da 6.0 litri. Questo propulsore sarebbe in grado di generare circa 600 cavalli (441 kW) e 625 Nm di coppia, collegato a un cambio manuale automatizzato a sette rapporti. Ciò le consentirebbe di passare da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi e raggiungere la velocità massima di 297 km/h. Tra le altre peculiarità, inoltre, la vettura sarebbe dotata di una versione riprogrammata dell’Adaptive Damping System con modalità Normal, Sport e Track.

A livello estetico e aerodinamico, la Aston Martin Vantage GT3 ha forme muscolose accentuate dai paraurti modificati, i parafanghi maggiorati, le minigonne laterali. Elementi vivacizzati dalla vernice arancione, su questa vettura, che contrasta con il colore bianco presente sulla maggior parte della carrozzeria. Il design esterno è arricchito anche da altre parti aerodinamiche, tra cui un cofano sviluppato in fibra di carbonio, uno splitter ancorato al frontale e un’ala che svetta sul posteriore, impreziosito questo ultimo anche da un diffusore. Ma sarebbero disponibili anche un tetto sviluppato in fibra di carbonio e un lunotto posteriore in policarbonato. Non mancano freni carbo-ceramici Brembo e sportivi cerchi in lega da 19 pollici. L’impiego di materiali leggeri avrebbe permesso di risparmiare 100 Kg rispetto alla Vantage S V12, risultato possibile anche grazie all’impiego di altra fibra di carbonio per gli inserti delle porte e l’adozione di una batteria agli ioni di litio.
Il colore arancione ritorna anche nell’abitacolo, evidenziando alcuni elementi, e l’interno è caratterizzato anche da un volante rivestito in Alcantara, sedili in fibra di carbonio e sistema di infotainment con GPS.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati