WP_Post Object ( [ID] => 121173 [post_author] => 24 [post_date] => 2015-03-13 13:01:33 [post_date_gmt] => 2015-03-13 12:01:33 [post_content] => Dopo un 2014 da incorniciare per Peugeot Sport con la vittoria, l'ennesima, del Campionato Italiano Rally conquistata da Paolo Andreucci e Anna Andreussi alla guida della 208 T16, il nuovo anno della stagione del Motorsport di Peugeot si è aperto con il ritorno alla Dakar, il rally più famoso del mondo. Nonostante la Peugeot 2008 DKR non abbia potuto lottare per la vittoria finale si è trattata comunque di un'esperienza utile e positiva per crescere e migliorare, che permette alla Casa del Leone di gettare le basi per una Dakar 2016 più competitiva. Delle prospettive e delle ambizioni di Peugeot Sport in vista delle prossime competizione che vedranno il Leone francese impegnato nel resto dell'anno, abbiamo parlato con Bruno Famin, Direttore di Peugeot Sport, che abbiamo avvicinato ai nostri microfoni in occasione del Salone di Ginevra 2015 dove a presenziare lo stand del marchio transalpino c'è anche l'imponente protagonista della Dakar, la Peugeot 2008 DKR. Famin ha sottolineato come l'esperienza di Peugeot Sport alla Dakar sarà utile per far crescere la competitività di tema e vettura in vista della prossima stagione: "L'esperienza di quest'anno alla Dakar è stato molto importante per noi, oltre che piuttosto impegnativa. Il nostro obiettivo era quello di imparare il più possibile da questa prima volta per affinare al meglio la macchina, le tattiche di gara e tutti gli aspetti della competizione, in modo da poter provare quanto prima a vincere. E' stato comunque un ottimo risultato per quest'anno riuscire ad arrivare fino all'ultima tappa". Spostando l'attenzione sulla 208 T16 e sulla nuova stagione rallystica che il Leone s'appresta a vivere da grande protagonista, Bruno Famin, ha commentato così: "Per il 2015 contiamo di proseguire quanto fatto nell'anno precedente con la vittoria di Andreucci e Andreussi. La nuova stagione è iniziata sotto buoni auspici visto che in questi primi mesi del 2015 abbiamo raccolto già diversi successi, soprattutto nell'European Rally Championship. Dopo qualche problema a inizio anno, che abbiamo subito risolto, l'obiettivo è di proseguire nella tradizione vincente che ha contraddistinto il nostro 2014". Dunque non passa la voglia di vincere in casa del Leone, come si evince della parole del Direttore di Peugeot Sport che poi ha anche parlato della nuova avventura del marchio transalpino nel rallycross. Nel video sotto trovate l'intervista completa a Bruno Flamin. [post_title] => Peugeot Sport, nel 2015 il Leone è pronto a correre verso nuovi successi [INTERVISTA] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => peugeot-sport-nel-2015-il-leone-e-pronto-a-correre-verso-nuovi-successi-intervista [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-03-13 13:06:52 [post_modified_gmt] => 2015-03-13 12:06:52 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=121173 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Peugeot Sport, nel 2015 il Leone è pronto a correre verso nuovi successi [INTERVISTA]

A Ginevra abbiamo parlato con Bruno Famin, Dir. Peugeot Sport

Peugeot Sport - Peugeot Sport vuole continuare a vincere anche nelle competizioni di quest'anno, a partire dalla Campionato Italiano Rally con la coppia Andreucci-Andreussi pronta a dare l'assalto all'ennesimo titolo a bordo della 208 T16. La conferma sulle ambizioni del Leone arriva dal Salone di Ginevra, per bocca del Direttore di Peugeot Sport, Bruno Famin.
Peugeot Sport, nel 2015 il Leone è pronto a correre verso nuovi successi [INTERVISTA]

Dopo un 2014 da incorniciare per Peugeot Sport con la vittoria, l’ennesima, del Campionato Italiano Rally conquistata da Paolo Andreucci e Anna Andreussi alla guida della 208 T16, il nuovo anno della stagione del Motorsport di Peugeot si è aperto con il ritorno alla Dakar, il rally più famoso del mondo. Nonostante la Peugeot 2008 DKR non abbia potuto lottare per la vittoria finale si è trattata comunque di un’esperienza utile e positiva per crescere e migliorare, che permette alla Casa del Leone di gettare le basi per una Dakar 2016 più competitiva.

Delle prospettive e delle ambizioni di Peugeot Sport in vista delle prossime competizione che vedranno il Leone francese impegnato nel resto dell’anno, abbiamo parlato con Bruno Famin, Direttore di Peugeot Sport, che abbiamo avvicinato ai nostri microfoni in occasione del Salone di Ginevra 2015 dove a presenziare lo stand del marchio transalpino c’è anche l’imponente protagonista della Dakar, la Peugeot 2008 DKR.

Famin ha sottolineato come l’esperienza di Peugeot Sport alla Dakar sarà utile per far crescere la competitività di tema e vettura in vista della prossima stagione: “L’esperienza di quest’anno alla Dakar è stato molto importante per noi, oltre che piuttosto impegnativa. Il nostro obiettivo era quello di imparare il più possibile da questa prima volta per affinare al meglio la macchina, le tattiche di gara e tutti gli aspetti della competizione, in modo da poter provare quanto prima a vincere. E’ stato comunque un ottimo risultato per quest’anno riuscire ad arrivare fino all’ultima tappa“.

Spostando l’attenzione sulla 208 T16 e sulla nuova stagione rallystica che il Leone s’appresta a vivere da grande protagonista, Bruno Famin, ha commentato così: “Per il 2015 contiamo di proseguire quanto fatto nell’anno precedente con la vittoria di Andreucci e Andreussi. La nuova stagione è iniziata sotto buoni auspici visto che in questi primi mesi del 2015 abbiamo raccolto già diversi successi, soprattutto nell’European Rally Championship. Dopo qualche problema a inizio anno, che abbiamo subito risolto, l’obiettivo è di proseguire nella tradizione vincente che ha contraddistinto il nostro 2014“.

Dunque non passa la voglia di vincere in casa del Leone, come si evince della parole del Direttore di Peugeot Sport che poi ha anche parlato della nuova avventura del marchio transalpino nel rallycross. Nel video sotto trovate l’intervista completa a Bruno Flamin.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Motorsport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati