Lotus 3-Eleven, prime indiscrezioni sull’inglese estremamente radicale

Lotus 3-Eleven, prime indiscrezioni sull’inglese estremamente radicale

Si punta a 420 CV e 890 kg

Lotus 3-Eleven - Basata sulla nuova Exige, la futura variante pronto gara svela i suoi primi segreti, segreti comunicati dal CEO del marchio in persona
Lotus 3-Eleven, prime indiscrezioni sull’inglese estremamente radicale

L’amministratore delegato di Lotus, Jean-Marc Gales, ha svelato qualche dettaglio nuovo in merito alla sostituta della 2-Eleven, la quale verrà chiamata – logicamente – 3-Eleven. Curiosità che saranno sicuramente apprezzate da parte dei puristi che non riescono più a trovare pane per i loro denti in un mondo sempre più dominato dalla tecnologia.

Il CEO del marchio di Hethel ha svelato ai nostri colleghi tedeschi di Auto Motor und Sport che la 3-Eleven si baserà sulla Exige e, rispetto a quest’ultima, avrà un telaio più rigido e punterà ad abbassare il peso complessivo a soli 890 kg.

Il responsabile ha continuato dicendo che l’inglesina dovrebbe essere mossa da un motore V6 con una potenza stimata approssimativamente sui 420 CV. Questo dato dovrebbe consentire alla due posti compatta di girare sulla Nordschleife in più o meno 7 minuti e 9 secondi grazie, tra l’altro, alla sua velocità massima stimata sui 285-290 km/h.

La Lotus 3-Eleven dovrebbe fare la sua prima comparsa ufficiale in assoluto in occasione del Salone di Francoforte (che si terrà il prossimo settembre) e la produzione del modello dovrebbe essere limitata in soli 311 esemplari. Buona notizia anche per chi non ha intenzione di fare della Eleven solo un’auto da track-days, la britannica spartana dovrebbe anche essere omologata per il normale utilizzo su strade aperte (a patto che non piova).

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati