Marchionne: una mega operazione prima dell’uscita di scena?

Indiscrezione riportata dall'agenzia Reuters

Secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa britannica, potrebbe esserci una corposa operazione di mercato con un altro gruppo automobilistico, prima che l'attuale amministratore delegato di FCA lasci l'incarico
Marchionne: una mega operazione prima dell’uscita di scena?

Marchionne (FCA) – Nel futuro del gruppo FCA potrebbe esserci una solida partnership con a un altro costruttore. Un’eventualità che potrebbe materializzarsi prima che l’attuale amministratore delegato del gruppo italo-statunitense, Sergio Marchionne, lasci il proprio ruolo entro il 2019.

L’indiscrezione è riportata dalla nota agenzia di stampa britannica Reuters, che indica una possibile collaborazione tra FCA e un altro grande costruttore, per consolidare e accrescere la posizione del gruppo a livello globale. Un’operazione che potrebbe avvenire entro qualche anno.
Di recente era già emersa un’ipotesi, in proposito, dopo le dichiarazioni dello stesso Marchionne su una potenziale collaborazione tra FCA e un gruppo statunitense. Si era ipotizzato Ford o General Motors. L’amministratore delegato aveva indicato che l’operazione poteva essere “tecnicamente fattibile”, replicando ai quesiti di Bloomberg News durante il Salone di Ginevra 2015.
Considerando la necessità di un abbattimento “condiviso” dei costi di produzione, Marchionne aveva sottolineato nell’occasione: “non abbiamo restrizioni”, a proposito di un’eventuale partnership, ad esempio, con gli altri citati colossi statunitensi. Lo stesso CEO di FCA aveva comunque precisato che “al momento non c’è nulla di sostanziale”, considerando lo scenario attuale. Ma non si può escludere a priori che non possano nascere nuove opportunità e alleanza produttive per il gruppo.

Secondo le indiscrezioni riportate da Reuters, Marchionne avrebbe mostrato un certo interesse verso General Motors. Una considerazione che sarebbe dovuta alla buona posizione del colosso di Detroit sul mercato asiatico, dove Fiat vorrebbe migliorare il proprio rendimento, e anche per la posizione già forte di GM negli Stati Uniti. Senza dimenticare una precedente indiscrezione che suggeriva un’eventuale interesse di FCA per il marchio Opel. GM, però, avrebbe ribadito di voler seguire una precisa strategia. Le voci che circolano dunque resterebbero solo ipotesi, in attesa di eventuali notizie ufficiali. Come riportato dall’agenzia, anche un portavoce di FCA avrebbe preferito non commentare in merito a queste indiscrezioni.

Offerta Volkswagen ID.3 100% Elettrica da 299€ al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati