ATS 2500 GT: potenza e stile al Top Marques di Monte Carlo [FOTO]

Motore V8 da oltre 640 cavalli

Design sportivo che fonde tratti classici a linee più moderne, filosofia votata alle pure sensazioni di guida. Al Top Marques del Principato di Monaco, il marchio ATS ha mostrato la sua 2500 GT

ATS 2500 GT – Ritorna un nome dal passato, riplasmato in nuove forme ma con la stessa attenzione mostrata dalla Automobili Turismo e Sport già negli Anni Sessanta. La ATS 2500 GT è una vettura dalle caratteristiche esclusive, sviluppata secondo l’intento di rioffrire “il vero piacere della guida sportiva nuda e cruda”, come indicato dal costruttore italiano.

Una sportiva essenziale ma comunque personalizzabile, arricchita da componenti di alto valore garantiti da nomi di rilievo come ad esempio Brembo, Ohlins, Sparco, Tag Heuer, e dettagli raffinati come il volante in alcantara scamosciata firmato Nardi Torino. Il design è filante, schiacciato, compatto. L’auto è lunga 4.25 metri, di cui 2.44 metri di passo, larga 1.98 metri e alta 1.15 metri. Il telaio è stato sviluppato con lo speciale materiale 25CrMo4 impiegato sulle vetture da gara e disegnato attraverso programmi 3D Cad Cam. La carrozzeria Wide invece è stata realizzata in carbonio e pannelli di carbonio, a differenza del sottoscocca in alluminio con effetto suolo. Grazie all’impiego di questo materiali il peso complessivo a secco è stato contenuto al di sotto dei 1.000 kg (950 kg).

Oltre a un aerodinamica raffinata, lo stile tipicamente sportivo è caratterizzato da fari anteriori dal disegno acuminato, dettagli laterali che esaltano le fiancate e gruppi ottici sferici nella parte posteriore. Zona arricchita anche da uno spoiler ricavato sul bordo della coda, dal design elaborato del paraurti e da quattro tubi di scarico che si distendono sul fondo.
Se l’aerodinamica appare raffinata, non è da meno l’unità collocata in posizione posteriore centrale che spinge questa nuova AST 2500 GT. Si tratta di un motore V8 aspirato con architettura a 90°, capace di sviluppare più di 640 cavalli (477 kW) a 10.000 giri/minuto, abbinato a un cambio manuale a sei marce o sequenziale.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati