Audi A6 2017: potrebbe avere un sistema di guida semi-autonoma

Audi A6 2017: potrebbe avere un sistema di guida semi-autonoma

Stile e contenuti risulterebbero innovativi

Secondo recenti indiscrezioni sulla prossima generazione della Audi A6, la futura grande berlina degli Anelli potrebbe disporre di raffinata tecnologia ed essere proposta anche in versione ibrida
Audi A6 2017: potrebbe avere un sistema di guida semi-autonoma

Audi A6 2017 – Alta tecnologia e probabilmente anche un sofisticato sistema di guida semi-autonoma. La prossima versione della Audi A6 potrebbe essere caratterizzata da dispositivi innovativi e una dotazione tecnica distintiva. La vettura potrebbe debuttare sul mercato nell’estate del 2017, mentre le varianti Avant e Allroad dovrebbero essere disponibili alcuni mesi più tardi.

Secondo quanto riportato dai colleghi di Autobild, la futura Audi A6 sarebbe caratterizzata da alcuni particolari e specifici sistemi. Al momento non si hanno precisi dettagli sulle motorizzazioni o sulla dotazione tecnica, ma indiscrezioni suggeriscono un’ampia gamma di unità a benzina e diesel. Tra queste figurerebbe anche un aggiornamento del propulsore quattro cilindri 2.0 litri e un potente motore V8 TDI 4.0 litri, in grado di sviluppare 400 cavalli (294 kW). Tra le varie versioni, potrebbe essere proposta anche una variante ibrida plug-in, spinta da un cuore a benzina TFSI da 2.0 litri, abbinato a un motore elettrico in grado di fornire ulteriori 122 cavalli di potenza (90 kW). Tra le ipotesi, si parla anche di un nuovo sistema di sospensioni ad aria che, grazie a un visore impegnato a rilevare l’andamento della superficie stradale, ne imposta la regolazione. Il peso complessivo, poi, potrebbe risultare inferiore di 100 kg rispetto al modello attuale.

Ritornando alla tecnologia di bordo, si ipotizza che la futura A6 possa essere dotata di interni eleganti, arricchiti da dettagli di pregio e dispositivi innovativi. In particolare, potrebbe essere disponibile un sistema di guida semi-autonoma. Tale dispositivo dovrebbe essere in grado di gestire singolarmente l’auto a una velocità di 60 km/h.
Lo stile, invece, dovrebbe riprendere alcuni concetti presenti sul prototipo Audi Prologue, vettura mostrata allo scorso Salone di Los Angeles. Questa auto, così come le successive interpretazioni Avant e Allroad, presenta un frontale scolpito, valorizzato da diversi dettagli e un poderosa calandra. Il design dei fari appare tagliente e profilato, e sarebbero dotati di tecnologia laser. Ampi i passaruota, dato che le gomme avrebbero cerchi in lega da 22 pollici; mentre la zona posteriore è caratterizzata da fari dallo stile elaborato, un lunotto dall’andamento filante e un paraurti dall’aspetto robusto.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati