Ecorally 2015: Motorionline ai nastri di partenza con la Lancia Ypsilon 30th Anniversary Natural Power

Ecorally 2015: Motorionline ai nastri di partenza con la Lancia Ypsilon 30th Anniversary Natural Power

Fate il tifo per noi con l'hashtag #EcorallyMOL

Motorionline parteciperà alla prossima edizione dell'Ecorally organizzato dalla San Marino Racing Organization. Saremo a bordo della nuova Lancia Ypsilon 30h Anniversario dotata del motore Natural Power 0.9 TwinAir da 80 CV
Ecorally 2015: Motorionline ai nastri di partenza con la Lancia Ypsilon 30th Anniversary Natural Power

Motorionline sarà il prossimo 16 maggio ai nastri di partenza per la nuova edizione dell’Ecorally San Marino-Città del Vaticano. Si tratta della 10° edizione di questa competizione internazionale di regolarità, dedicata esclusivamente alle vetture a basso impatto ambientale. Anche noi daremo il nostro contributo, presentandoci con la nuova Lancia Ypsilon 30th Anniversary, naturalmente dotata dello speciale motore 0.9 TwinAir Turbo Natural Power da 80 CV. Una delle vetture più amate del nostro Paese, alimentata a metano.

L’Ecorally è nato nel 2006 ed è organizzato dalla San Marino Racing Organization sotto regolamento ufficiale FIA. Il suo obiettivo principale è la promozione e lo sviluppo dei veicoli a energie alternative e a basso impatto ambientale. La redazione sarà rappresentata dal nostro test driver Gianluca Mauriello e dal sottoscritto, che parteciperanno alla speciale classifica Ecorally Press riservata ai rappresentanti della stampa. Quest’ultimo evento in particolare, promosso da Assogasliquidi/Federchimica e Consorzio Ecogas, è valido anche per il Memorial Nello Rosi. Verrà consegnato anche il Trofeo UIGA (Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive) e la Coppa delle Dame, riservata esclusivamente alle donne che prenderanno parte alla competizione.

La gara partirà ufficialmente la mattina di sabato 16 maggio, con i primi equipaggi in partenza alle ore 8.01. L’arrivo finale sarà in Via della Conciliazione intorno alle 12, in occasione dell’Angelus di Papa Francesco. Le prove previste vanno dalla partenza cronometrata a una serie di controlli con rilevamento del passaggio tramite tubi pressostatici collegati ad un cronometro il cui tempo è rilevato al centesimo di secondo e da almeno quattro controlli segreti di media oraria costante con i passaggi rilevati da cellule fotoelettriche. Gli organizzatori possono istituire dei controlli a timbro per verificare che gli equipaggi rispettino il percorso previsto ed anche controlli a vista affidati a commissari di percorso.

Naturalmente vi aggiorneremo in tempo reale sulla nostra gara sui nostri account di Facebook, Twitter e Instagram! Speriamo che tutti i nostri lettori vorranno aiutarci e fare il tifo per noi. 😉

Leggi altri articoli in Ecologia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati