WP_Post Object ( [ID] => 137364 [post_author] => 40 [post_date] => 2015-05-11 18:53:27 [post_date_gmt] => 2015-05-11 16:53:27 [post_content] => Alfa Romeo alla Mille Miglia 2015 - Certe sensazioni non ci si stanca mai di viverle. Il vento che suggerisce la meta, le colline che si trasformano in rampe indirizzate al cielo, gli orizzonti che si sommano vorticosi, invogliando lo sguardo ad andare sempre più lontano. La Mille Miglia è una corsa, una maratona, una carovana di esperienze che riunisce persone, mondi, storie diverse. Una visione di cui fa parte Alfa Romeo anche questo anno, con due pregiate sportive Anni Cinquanta. Dal Museo Storico Alfa Romeo riprendono vita, tra le 464 auto presenti alla manifestazione italiana, una fascinosa 1900 Sport Spider del 1954 e una filante 750 Competizione del 1955. Due auto dalle caratteristiche raffinate con uno stile sportivo, allo stesso tempo ricercato ed elegante. La 1900 Sport Spider è una vettura scoperta il cui design è firmato Bertone. Un'auto sviluppata per le competizioni, spinta da un generoso quattro cilindri bi-albero a carter secco. Motore già presente sotto il cofano della Alfa Romeo 1900, ma in questo caso con una potenza elevata a 138 cavalli. Rapportata a un'aerodinamica ben curata e un peso di soli 880 kg, la Sport Spider sarebbe in grado di raggiungere i 220 km/h. Al propulsore è associato un cambio a 5 marce, e a livello meccanico spicca il ponte posteriore De Dion, caratteristica che le consente alta dinamicità e stabilità. Altro esempio di vivace prestazioni e sportività targata Alfa Romeo è la 750 Competizione, nome che suggerisce il codice-tipo della storica Giulietta. Si tratta ancora di un'auto spider dalle linee spigolose firmate Boano, assemblata nel 1955 per competere tra le vetture "sport fino a 1,5 litri". Dotata di spiccate qualità stradali, la 750 Competizione è spinta da un motore anteriore-centrale quattro cilindri bialbero in lega leggera, ripreso dalla mitica Giulietta, con una cilindrata di 1488 cc e dotato di doppia accensione, in grado di sviluppare 145 cavalli a 9.500 giri/min. La velocità massima sarebbe simile a quella della Sport Spider: 220 km/h. Presente alla manifestazione, che prevede un percorso da Brescia a Roma e ritorno di 1.760 km e 84 prove speciali, anche l'ultima Giulietta Sprint. L'attuale versione della berlina Alfa Romeo affiancherà le due auto storiche, completando la presenza del marchio già protagonista alla Mille Miglia in diverse occasione e trionfatore in ben 11 edizioni della mitica Freccia Rossa. Record ineguagliabile. Nell'occasione il marchio ricorda anche gli 80 anni dal successo di Pintacuda e Della Stufa sulla Tipo B P3, nel 1935. Edizione nella quale Alfa Romeo ha occupato l'intero podio e anche i primi sei posti di fila in classifica. Tra le tappe della 33/a edizione della Mille Miglia, in occasione dell'Expo Milano 2015, la Villa Reale di Monza che rappresenta una sede istituzionale della Regione Lombardia e l'Autodromo Nazionale. [post_title] => Alfa Romeo protagonista alla Mille Miglia 2015 con 1900 Sport Spider e 750 Competizione [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => alfa-romeo-protagonista-alla-mille-miglia-2015-con-1900-sport-spider-e-750-competizione-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-05-11 18:53:27 [post_modified_gmt] => 2015-05-11 16:53:27 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=137364 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Alfa Romeo protagonista alla Mille Miglia 2015 con 1900 Sport Spider e 750 Competizione [FOTO]

Due raffinate vetture dal Museo Storico del marchio

La Mille Miglia 2015 annovera, tra le vetture partecipanti, anche due esemplari Alfa Romeo del Museo Storico: una 1900 Sport Spider del 1954 e una 750 Competizione dell'anno seguente

Alfa Romeo alla Mille Miglia 2015 – Certe sensazioni non ci si stanca mai di viverle. Il vento che suggerisce la meta, le colline che si trasformano in rampe indirizzate al cielo, gli orizzonti che si sommano vorticosi, invogliando lo sguardo ad andare sempre più lontano. La Mille Miglia è una corsa, una maratona, una carovana di esperienze che riunisce persone, mondi, storie diverse. Una visione di cui fa parte Alfa Romeo anche questo anno, con due pregiate sportive Anni Cinquanta.

Dal Museo Storico Alfa Romeo riprendono vita, tra le 464 auto presenti alla manifestazione italiana, una fascinosa 1900 Sport Spider del 1954 e una filante 750 Competizione del 1955. Due auto dalle caratteristiche raffinate con uno stile sportivo, allo stesso tempo ricercato ed elegante.
La 1900 Sport Spider è una vettura scoperta il cui design è firmato Bertone. Un’auto sviluppata per le competizioni, spinta da un generoso quattro cilindri bi-albero a carter secco. Motore già presente sotto il cofano della Alfa Romeo 1900, ma in questo caso con una potenza elevata a 138 cavalli. Rapportata a un’aerodinamica ben curata e un peso di soli 880 kg, la Sport Spider sarebbe in grado di raggiungere i 220 km/h. Al propulsore è associato un cambio a 5 marce, e a livello meccanico spicca il ponte posteriore De Dion, caratteristica che le consente alta dinamicità e stabilità.
Altro esempio di vivace prestazioni e sportività targata Alfa Romeo è la 750 Competizione, nome che suggerisce il codice-tipo della storica Giulietta. Si tratta ancora di un’auto spider dalle linee spigolose firmate Boano, assemblata nel 1955 per competere tra le vetture “sport fino a 1,5 litri”. Dotata di spiccate qualità stradali, la 750 Competizione è spinta da un motore anteriore-centrale quattro cilindri bialbero in lega leggera, ripreso dalla mitica Giulietta, con una cilindrata di 1488 cc e dotato di doppia accensione, in grado di sviluppare 145 cavalli a 9.500 giri/min. La velocità massima sarebbe simile a quella della Sport Spider: 220 km/h.

Presente alla manifestazione, che prevede un percorso da Brescia a Roma e ritorno di 1.760 km e 84 prove speciali, anche l’ultima Giulietta Sprint. L’attuale versione della berlina Alfa Romeo affiancherà le due auto storiche, completando la presenza del marchio già protagonista alla Mille Miglia in diverse occasione e trionfatore in ben 11 edizioni della mitica Freccia Rossa. Record ineguagliabile. Nell’occasione il marchio ricorda anche gli 80 anni dal successo di Pintacuda e Della Stufa sulla Tipo B P3, nel 1935. Edizione nella quale Alfa Romeo ha occupato l’intero podio e anche i primi sei posti di fila in classifica. Tra le tappe della 33/a edizione della Mille Miglia, in occasione dell’Expo Milano 2015, la Villa Reale di Monza che rappresenta una sede istituzionale della Regione Lombardia e l’Autodromo Nazionale.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati