Chevrolet Camaro MY 2016, arrivano alcune FOTO “rubate” prima del debutto ufficiale

Il motore dovrebbe essere un V8 LT1 da 6.2 litri

La Chevrolet Camaro MY 2016 è stata vista in anteprima all'interno dello show della CMBC, Squawkbox. Il nuovo modello del marchio statunitense farà il suo debutto ufficiale domani

Chevrolet Camaro MY 2016 – Un giorno prima del suo debutto ufficiale, la Chevrolet Camaro MY 2016 è stata pubblicamente rivelata e tutti hanno così potuto vedere come sarà il nuovo modello del marchio statunitense.

Alcuni membri del forum di GMInsideNews hanno postato le prime foto della Chevrolet Camaro MY 2016, dopo averle viste venerdì mattina all’interno dello show della CNBC, Squawkbox. L’aspetto generale della Chevrolet Camaro MY 2016 sembra essere in linea con ciò che abbiamo potuto vedere nelle foto spia del veicolo circolate sul web qualche settimana fa. Il design del modello americano risulta certamente più scolpito rispetto al modello uscente, che ha debuttato nel 2009 e che ora tornerà a rivivere dopo ben sette anni di attesa.

Ora sappiamo, quindi, che la sesta generazione della Chevrolet Camaro sarà molto più leggera rispetto al suo predecessore. Infatti, il nuovo modello sarà caratterizzato da una piattaforma sviluppata con un massiccio impiego di alluminio. Inoltre, la Chevrolet Camaro MY 2016 monterà un motore V8 LT1 da 6.2 litri che già abbiamo visto anche sull’ultima Corvette Stingray. Non è stata svelata ancora la potenza, ma sulla Corvette questa unità era in grado di sviluppare fino a 455 CV di picco, per cui non dubitiamo che anche sulla Camaro il risultato possa essere molto simile. Tutti i dettagli saranno comunque rilasciati ufficialmente domani.

Offerta Volkswagen ID.3 100% Elettrica da 299€ al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati