Lamborghini, il governo Renzi dà il via libera alla produzione del nuovo SUV di Sant’Agata Bolognese

Lamborghini, il governo Renzi dà il via libera alla produzione del nuovo SUV di Sant’Agata Bolognese

Mercoledì arriverà l'annuncio ufficiale

Lamborghini assumerà fino a 500 persone e, in cambio, il governo Renzi concederà fino a 80 milioni di euro di agevolazioni fiscali e altri benefici per espandere la produzione in Italia
Lamborghini, il governo Renzi dà il via libera alla produzione del nuovo SUV di Sant’Agata Bolognese

Lamborghini – Lamborghini ha annunciato che costruirà un nuovo SUV in Italia dopo aver raggiunto un accordo sulle agevolazioni fiscali con il governo italiano.

Il Ceo di Lamborghini, Stephan Winkelmann, e l’aministratore delegato della sua società madre, l’Audi, Rupert Stadler, hanno in programma di partecipare ad una conferenza stampa a Roma on il Primo Ministro, Matteo Renzi, per rendere pubblico l’accordo che farà nascere il nuovo SUV del marchio di Sant’Agata Bolognese. Lamborghini assumerà fino a 500 persone e, in cambio, il governo Renzi concederà fino a 80 milioni di euro di agevolazioni fiscali e altri benefici per espandere la produzione in Italia. Audi sta cercando di ampliare la gamma di Lamborghini al di là delle sole supercar a due posti, che hanno un limitato appeal nei mercati emergenti come la Cina. Questo nuovo modello sarà il primo SUV di Lamborghini, da quando si concluse nel 1993 la produzione del LM002 boxy, il cosiddetto Rambo Lambo.

Lamborghini si è riunita diverse volte negli ultimi mesi con i rappresentanti del governo italiano prima di prendere una decisione definitiva sulla produzione del SUV. Per tagliare i costi, il telaio e altre componenti chiave saranno prodotte nelle fabbriche del Gruppo Volkswagen, come ad esempio nello stabilimento Volkswagen di Bratislava, in Slovacchia, che costruisce l’Audi Q7, la Volkswagen Touareg e il telaio della Cayenne SUV Porsche. Tutti e tre i SUV condividono, insomma, le stesse basi.

Lamborghini ha già detto che ha il potenziale di vendere 3.000 SUV nell’arco di un anno, andando a più che raddoppiare la dimensione del marchio. Il nuovo modello del marchio italiano potrà, poi, competere contro altri SUV ultraluxury come la Maserati Levante e la Bentley Bentayga. Lamborghini ha rinnovato il contratto di lavoro con i sindacati italiani lo scorso 22 maggio.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati