Mercedes GLC svelata, primi dettagli e FOTO UFFICIALI dell’erede della GLK

Due diesel e un benzina, presto anche ibrida plug-in e AMG Sport

Mercedes ha ufficialmente svelato al mondo la nuova Mercedes GLC, erede diretta della GLK che cambia così nome e approccio al mercato. Sarà disponibile inizialmente con tre meccaniche, due diesel e uno benzina, ma presto arriverà anche una variante ibrida plug-in e una versione AMG Sport dotata di un motore V6 biturbo

La nuova Mercedes GLC, erede diretta della vecchia GLK, è ufficialmente in mezzo a noi! Come ampiamente annunciato, nel pomeriggio di oggi il nuovo SUV della Stella di Stoccarda ha fatto il suo debutto ufficiale, svelando i primi dettagli tecnici e, soprattutto, una nutrita collezione di foto ufficiali, che naturalmente potete vedere direttamente in calce all’articolo nella nostra galleria.

La nuova Mercedes GLC si posiziona in un segmento decisamente competitivo, dove troverà rivali di prim’ordine quali l’Audi Q5, la BMW X3 e la Volvo XC60. La sensazione, però, è che ci si trovi di fronte ad una vettura dal potenziale enorme, capace di combattere decisamente ad armi pari con questi agguerriti avversari. Tra l’altro la GLC si vedrà aperte le porte di mercati rimasti inesplorati dalla gamma che l’ha preceduta. In particolare il Regno Unito, in quanto per la prima volta sarà disponibile anche con la guida a destra.

La GLC ha cambiato nome per via della nuova politica di semplificazione delle nomenclature messa in atto dalla casa di Stoccarda nel recente passato con vetture quali la GLA e la CLA, derivate dalla stessa piattaforma della Classe A. Per questo motivo non è difficile intuire come la GLC derivi invece dalla struttura della Classe C, utilizzando però una versione dotata di un passo sensibilmente più lungo. È stato svelato che saranno tre i motori a disposizione, un benzina e due diesel. I due diesel sono varianti del propulsore M274 da 2.100 cc della casa, declinato in potenze da 168 (GLC 220d) e da 201 CV (GLC 250d). Il benzina, invece, sarà montato sul modello GLC 250, capace di sviluppare una potenza massima di 208 CV e di passare da 0 a 100 nel giro di 7,3 secondi. Presto all’offerta si unirà anche una variante plug-in ibrida, basata sul benzina da 208 CV al quale verrà aggiunto un motorino elettrico da 114 CV. Secondo i dati forniti da Mercedes, questa variante dovrebbe essere in grado di viaggiare a emissioni zero fino a 32 km, mentre le emissioni di CO2 abbatterebbero l’impressionante barriera dei 60 g/km. Dovrebbe arrivare anche una versione sportiva, per quanto sarà semplicemente una AMG Sport e non una “creatura” completa del dipartimento tuning di Stoccarda. Parliamo della GLC 450 AMG Sport, che sarà dotata di un V6 biturbo (invece del V8 tradizionalmente preparato da AMG) capace di una potenza massima di ben 360 CV. Questo modello, però, non sarà pronto prima del prossimo anno.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati