BMW X5 con eDrive: concetto di efficienza puntato in prospettiva [FOTO]

Un concept orientato al domani

Attraverso il BMW X5 xDrive40e, il marchio bavarese propone la sua idea di motorizzazione innovativa dalla potenza ibrida plug-in

BMW X5 con eDrive – Nuove istantanee da Monaco di Baviera ripropongono il BMW X5 xDrive40e, concept dotato della tecnologia eDrive che offre un’idea della propulsione ibrida firmata dalla casa dell’Elica.

La vettura, caratterizzata dal design personale e robusto già visto sulla versione tradizionale, è arricchita da una raffinata tecnologia che ne espande i contenuti e ne ridefinisce le prestazioni.
Il sistema ibrido plug-in e la trazione integrale xDrive, di cui è dotata questa concept car, permettono alla vettura di sfoggiare grandi doti stradali e avere consumi contenuti, stimati sui 3,4 – 3,3 litri di carburante per 100 km nel ciclo combinato e un consumo di elettricità di 15,4 – 15,3 kWh. Le emissione di CO2, invece, ammonterebbero a 78-77 g/km.
Al centro di questo progetto c’è il raffinato sistema propulsivo, costituito da un propulsore turbo quattro cilindri 2.0 litri, capace di offrire 245 cavalli (180 kW) e 350 Nm di coppia, abbinato a un motore elettrico da 113 cavalli (83 kW) e 250 Nm di coppia. La potenza risulta dunque di 313 cavalli (230 kW) e 450 Nm di coppia, bastevole per spingere la BMW X5 xDrive40e da 0 a 100 km/h in 6,8 secondi, secondo le indicazioni fornite.

Nell’abitacolo spicca l’eDrive, un pulsante collocato sulla consolle centrale, attraverso cui selezionare il supporto del motore ibrido, in base a varie modalità. Scegliendo di utilizzare solo la propulsione dell’unità elettrica, ad esempio, l’autonomia coprirebbe una distanza di 31 km e la velocità massima risulterebbe limitata a 120 km/h.
L’auto è dotata di cambio Steptronic a 8 velocità, mentre l’alimentazione elettrica è fornita da una batteria agli ioni di litio da 9 kWh alloggiata sotto il piano del bagagliaio, in una posizione sicura e poco ingombrante per il vano di carico, che può accogliere dai 500 ai 1.720 litri. Questa è ricaricabile attraverso una presa di corrente, impiegando in questo caso 3 ore e 50 minuti dalle stime suggerite, nelle stazioni di ricarica pubbliche o usando l’opzionale BMW i Wallbox, attraverso cui l’operazione sarebbe completata in 2 ore e 45 minuti.

Gli interni, curati nei dettagli, sono tipici dell’attenzione che questo marchio pone sui propri modelli, e l’ampia dotazione già disponibile è ulteriormente valorizzata da un sistema di riscaldamento e raffreddamento a fermo, che ottiene energia dalla batteria o dalla rete elettrica quando la vettura è collegata a una fonte di alimentazione, e anche da un sofisticato dispositivo di navigazione. Di serie, la vettura è dotata di sospensioni pneumatiche dell’asse posteriore del pacchetto di assetto adattivo Comfort e il Dynamic Damper Control. Tra gli optional già disponibili sulla gamma BMW X5, invece, ci sono ad esempio il pacchetto M Sport o gli allestimenti Pure Excellence e Design Pure Experience e il BMW ConnectedDrive.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati