WP_Post Object ( [ID] => 153147 [post_author] => 40 [post_date] => 2015-06-25 12:13:38 [post_date_gmt] => 2015-06-25 10:13:38 [post_content] => Mercedes Classe E MY 2017 - Il frontale è più definito, anche se le coperture e la veste camouflage continuano a nasconderne bene certi particolari. Il prototipo della prossima generazione di Mercedes Classe E è stato ancora una volta fotografato, fornendo qualche dettaglio in più in attesa della sua presentazione che potrebbe avvenire anche alla fine dell'anno o all'inizio del prossimo, anche se la vettura verrebbe proposta come Model Year 2017. Le dimensioni dell'auto appaiono generose e il corpo profilato, mentre il design, nonostante gli accorgimenti per mascherarne le forme, sembra suggerire l'ultimo corso stilistico del marchio di Stoccarda. Le più recenti indiscrezioni, inoltre, indicano che l’impostazione dell'abitacolo potrebbe essere ispirato a quanto fatto sulla più ampia Classe S. La prossima Classe E sarebbe assemblata sulla innovativa piattaforma Modular Rear Architecture, la stessa base dell'ultima Classe C. Le dimensioni potrebbero essere leggermente superiori, se si considera l’attuale modello, così come il passo della vettura risulterebbe maggiore. Ma, grazie a un più massiccio impiego di alluminio, il peso complessivo dovrebbe essere inferiore rispetto alla generazione già presente sulle strade. Si stima un risparmio tra i 70 e i 150 Kg, migliorando contemporaneamente in efficienza sia dal punto di vista dei consumi, sia delle prestazioni. Ulteriori indiscrezioni, poi, indicano che oltre a potenziali versioni station wagon, coupé e cabriolet, la Classe E potrebbe di nuovo figurare come base telaistica per la terza generazione della CLS. Quest'ultima dovrebbe essere proposta nelle versioni shooting brake e coupé. Passando alle motorizzazioni, si parla di nuove unità composte da tre e quattro cilindri, ma anche dell'eventuale ritorno a motori sei cilindri in linea, che potrebbero essere assemblati condividendo componenti con i propulsori già citati. Tra le ipotesi affiorano anche possibili varianti alimentate da energia alternativa, che potrebbero ampliare la gamma, ed emerge anche la prossima generazione di E63 AMG. La variante più prestazionale della berlina, che verrebbe spinta da un nuovo cuore V8 da 4.0 litri, potrebbe essere dotata di trazione integrale come optional. Aspetto che interesserebbe anche la Classe S. Al contrario, non dovrebbe essere sviluppata una versione AMG della Mercedes Classe E Coupé. [post_title] => Mercedes Classe E MY 2017: immortalata di nuovo la grande berlina della Stella [FOTO SPIA] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => mercedes-classe-e-my-2017-immortalata-di-nuovo-la-grande-berlina-della-stella-foto-spia [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-06-25 12:13:38 [post_modified_gmt] => 2015-06-25 10:13:38 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=153147 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Mercedes Classe E MY 2017: immortalata di nuovo la grande berlina della Stella [FOTO SPIA]

Sarebbe basata sulla piattaforma MRA

La prossima generazione di Mercedes Classe E verrebbe sviluppata sulla stessa base modulare dell'ultima Classe C. Sotto il cofano figurerebbero nuovi motori a tre e quattro cilindri

Mercedes Classe E MY 2017 – Il frontale è più definito, anche se le coperture e la veste camouflage continuano a nasconderne bene certi particolari. Il prototipo della prossima generazione di Mercedes Classe E è stato ancora una volta fotografato, fornendo qualche dettaglio in più in attesa della sua presentazione che potrebbe avvenire anche alla fine dell’anno o all’inizio del prossimo, anche se la vettura verrebbe proposta come Model Year 2017.

Le dimensioni dell’auto appaiono generose e il corpo profilato, mentre il design, nonostante gli accorgimenti per mascherarne le forme, sembra suggerire l’ultimo corso stilistico del marchio di Stoccarda. Le più recenti indiscrezioni, inoltre, indicano che l’impostazione dell’abitacolo potrebbe essere ispirato a quanto fatto sulla più ampia Classe S.
La prossima Classe E sarebbe assemblata sulla innovativa piattaforma Modular Rear Architecture, la stessa base dell’ultima Classe C. Le dimensioni potrebbero essere leggermente superiori, se si considera l’attuale modello, così come il passo della vettura risulterebbe maggiore. Ma, grazie a un più massiccio impiego di alluminio, il peso complessivo dovrebbe essere inferiore rispetto alla generazione già presente sulle strade. Si stima un risparmio tra i 70 e i 150 Kg, migliorando contemporaneamente in efficienza sia dal punto di vista dei consumi, sia delle prestazioni. Ulteriori indiscrezioni, poi, indicano che oltre a potenziali versioni station wagon, coupé e cabriolet, la Classe E potrebbe di nuovo figurare come base telaistica per la terza generazione della CLS. Quest’ultima dovrebbe essere proposta nelle versioni shooting brake e coupé.

Passando alle motorizzazioni, si parla di nuove unità composte da tre e quattro cilindri, ma anche dell’eventuale ritorno a motori sei cilindri in linea, che potrebbero essere assemblati condividendo componenti con i propulsori già citati. Tra le ipotesi affiorano anche possibili varianti alimentate da energia alternativa, che potrebbero ampliare la gamma, ed emerge anche la prossima generazione di E63 AMG. La variante più prestazionale della berlina, che verrebbe spinta da un nuovo cuore V8 da 4.0 litri, potrebbe essere dotata di trazione integrale come optional. Aspetto che interesserebbe anche la Classe S. Al contrario, non dovrebbe essere sviluppata una versione AMG della Mercedes Classe E Coupé.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati