Jaguar Land Rover, ballottaggio tra Polonia e Slovacchia per una nuova fabbrica

Jaguar Land Rover, ballottaggio tra Polonia e Slovacchia per una nuova fabbrica

In vantaggio ci sarebbe però Varsavia

Jaguar Land Rover continua ad espandersi nel mondo. Dopo il nuovo accordo siglato con Magna Steyr per la produzione d'auto in Austria, il marchio britannico pensa all'Est Europa e domani incontrerà le autorità polacche per l'apertura di una nuova fabbrica a Varsavia
Jaguar Land Rover, ballottaggio tra Polonia e Slovacchia per una nuova fabbrica

Jaguar Land Rover – Polonia e Slovacchia sono le due finaliste per aggiudicarsi una nuova fabbrica Jaguar Land Rover.

Jaguar Land Rover ha seri piani di espansione e ora, dopo la firma di un accordo con Magna Steyr per produrre automobili in Austria, ha in programma anche di aprire un nuovo stabilimento di assemblaggio in Polonia o in Slovacchia. Una decisione definitiva per quanto riguarda la posizione sarà presa nel prossimo futuro e ciò che già si conosce è che Jaguar Land Rover vuole produrre 350.000 unità in questa nuova fabbrica nel 2019. Un sesto ciclo di negoziati è programmato per domani con le autorità nella capitale polacca Varsavia e se verrà raggiunto un accordo sarà il più grande investimento nel settore della produzione d’auto nel paese, secondo il vice primo ministro Janusz Piechocinski. Si tratterebbe, infatti, di un investimento di 1,85 miliardi di dollari.

Oltre a queste due sedi di produzione, Jaguar Land Rover ha aperto una fabbrica in Cina nel ottobre dello scorso anno, dove si realizzeranno 130.000 vetture l’anno. Inoltre, il prossimo anno si inaugurerà un nuovo stabilimento in Brasile, mentre si stanno anche analizzando le prospettive per la produzione d’auto in Messico. Infine, nel 2018 si prenderà la decisione sulla possibilità di creare un nuovo impianto negli Stati Uniti.Jaguar Land Rover continua a valutare nuove opportunità in tutto il mondo per aumentare la propria impronta nella produzione globale, nel prossimo futuro,” ha scritto in una nota la società con sede a Whitley, in Inghilterra. “L’Europa è un’opzione attraente, ma è solo uno dei luoghi in esame e nessuna decisione definitiva è stata presa per una posizione preferita tra Polonia e Slovacchia per il nuovo impianto.

Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati