Lotus Evora 400,  Jean-Marc Gales conferma la versione roadster

Lotus Evora 400, Jean-Marc Gales conferma la versione roadster

Monterà un motore V6 sovralimentato da 400 CV

La Lotus Evora 400 avrà una variante roadster. A dirlo è il numero uno del marchio inglese Jean-Marc Gales, che ha anche confermato lo sviluppo delle nuove versioni dell'Elise e dell'Exige, nonchè il piano di sviluppo del primo SUV di casa Lotus
Lotus Evora 400,  Jean-Marc Gales conferma la versione roadster

Lotus Evora 400 – Lotus lancerà una versione roadster dell’Evora 400 e lo farà nel tentativo di rilanciare il marchio dal punto di vista dei profitti. Lo ha confermato il numero uno di Lotus, Jean-Marc Gales, ad Autocar dicendo che molto presto potremo incontrare sulle strade la variante roadster dell’Evora 400, che è ormai è quasi pronta per la produzione.

Grazie a questo nuovo modello, la Lotus porterà a compimento un processo di sviluppo più rapido, con il tetto rimovibile che sarà costituito da due parti dal peso ciascuna di 3 kg e la capacità di ritirarsi dietro ai sedili anteriori. Il nuovo modello sarà molto importante per il successo commerciale del marchio nel mercato statunitense, come dichiarato dallo stesso Gales, dato che già la metà della concorrenza dell’Evora offre una versione roadster.

La nuova Lotus Evora 400 versione roadster utilizzerà lo stesso motore V6 sovralimentato da 400 CV, che consentirà al nuovo modello britannico di accelerare da 0 a 100 km/h in 4,1 secondi e di arrivare alla velocità massima di 300 km/h. Le prestazioni della versione roadster saranno molto vicine a questi numeri, dato che la perdita di peso legata alla mancanza del tettuccio sarà minima.

Jean-Marc Gales ha anche confermato lo sviluppo delle nuove versioni dell’Elise e dell’Exige e ha promesso che i nuovi modelli saranno anche più leggeri e più veloci dei loro predecessori, ma anche più pratica per l’uso quotidiano. Il numero uno di Lotus ha confermato che lo sviluppo del primo modello in assoluto di SUV del marchio britannico è già in corso e che il marchio inglese avrà un flusso di cassa molto redditizio e proficuo in quest’anno finanziario, che inizia il 1° aprile 2016.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati