Tesla Roadster, la nuova generazione arriverà ufficialmente nel 2019

Tesla Roadster, la nuova generazione arriverà ufficialmente nel 2019

Conferma dello stesso Elon Musk

La Tesla Roadster vedrà la nascita di una nuova generazione entro il 2019. La conferma, più che ufficiale, è arrivata per bocca dello stesso Elon Musk durante la conferenza stampa per il Ludicrous Mode della Model S
Tesla Roadster, la nuova generazione arriverà ufficialmente nel 2019

Tesla Roadster – Tredici anni. Tanto sarà passato quando nel 2019 Tesla presenterà la nuova generazione della Roadster rispetto al primo lancio, datato invece 2006. La conferma è arrivata direttamente dallo stesso Elon Musk, durante la conferenza stampa durante la quale è stato annunciato anche il nuovo Ludicrous Mode per la Model S (che consente alla vettura di avere uno scatto da 0 a 60 miglia orarie in appena 2,8 secondi). “Esiste solamente una cosa che possa superare il Ludicrous Mode, ma questa velocità sarà riservata alla prossima generazione della Roadster tra quattro anni”.

Musk non ha aggiunto altro a questa dichiarazione, confermando quindi la prossima generazione della sua scoperta senza però dare altri indizi. Esistono comunque già molti rumor in questo senso. Tanto per cominciare, la piattaforma potrebbe essere la medesima della Model S, anche se ovviamente andrà accorciata per adattarsi alle richieste del segmento. Grazie ai miglioramenti nel campo delle batterie, la nuova Roadster dovrebbe non solo avere delle prestazioni all’altezza delle più veloci supercar, ma anche un’autonomia in grado di consentirne l’uso quotidiano (almeno per gli standard californiani).

Come detto la Tesla Roadster originale venne lanciata nel 2006 e fu venduta a partire dal 2008. Basata sulla piattaforma della Lotus Elise, ha venduto globalmente ben 2.500 esemplari, non certo pochi per una supercar elettrica di quella che all’epoca era un’azienda praticamente sconosciuta. La produzione terminò nel 2012, lasciando spazio alla Model S e, soprattutto, allo sviluppo di nuove tecnologie per migliorare le performance delle batterie. Un lavoro che nel 2019 potrebbe mostrare i risultati raggiunti al mondo intero.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati