Ferrari 458 Speciale e Porsche 911 GT3, che battaglia in pista [VIDEO]

Vince la Ferrari ma di poco

Una Ferrari 458 Speciale ed una Porsche 911 GT3 si sono sfidate in pista. Il risultato è stato un'avvincente duello che ha visto primeggiare, e di poco, il modello di Maranello, capace di sviluppare 600 CV contro i 475 della sportiva tedesca
Ferrari 458 Speciale e Porsche 911 GT3, che battaglia in pista [VIDEO]

458 Speciale e Porsche 911 GT3 – La brillantezza della Porsche 911 GT3 può essere vista in molte cose, ma una delle più  significative è la sua capacità di andare oltre e spingersi anche a di là del proprio peso. In questo video la vediamo in un bel testa a testa con la Ferrari 458 Speciale ed il suo V8 aspirato.

Sulla carta questa sembra essere una battaglia impari per la Porsche in quanto la 911 GT3 eroga “solo” 475 CV, mentre la Ferrari 458 Speciale ne offre quasi 600. Ovviamente la differenza si vede perfettamente anche quando si dà un’occhiata ai rispettivi prezzi, con la Ferrari che costa poco più di 100 mila euro. Ma in pista, come possiamo vedere nel video, le due vetture mettono in scena un testa a testa a dir poco sorprendente, che vede il modello del marchio tedesco dare del filo da torcere alla Ferrari 458 Speciale che comunque vincerà il duello.

Per creare la Ferrari 458 Speciale, il marchio di Maranello ha lavorato in maniera ancora più profonda sulle caratteristiche della vettura ed in particolare su tre aree principali: motore, dinamica e aerodinamica. Il motore V8 ha la stessa cilindrata del motore della 458 Italia, ma la potenza aumenta fino a 605 cavalli mantenendo il regime massimo di rotazione a 9.000 giri, ma soprattutto sfrutta le competenze che il team del Cavallino Rampante ha acquisito in Formula 1 portando così il rapporto di compressione a 14:1, un risultato eccezionale per i motori aspirati naturali. Inoltre, è stata raggiunta una potenza specifica di circa 35 cavalli/litro. Gli ingegneri Ferrari hanno anche lavorato sui materiali per ridurre gli spessori ed il risultato è che questo V8 pesa 8 chilogrammi in meno del motore della 458 Italia, sempre garantendo l’apporto ottimale della quantità di aria.

La Porsche 911 GT3 monta, come detto, il motore sei cilindri boxer da 3,8 litri in grado di sprigionare ben 475 CV, abbinato all’innovativo cambio doppia frizione PDK a sette marce. Oltre alla potenza, la sportiva tedesca ha anche delle eccezionali doti dinamiche con l’adozione dell’assale posteriore sterzante che si aggiunge al differenziale posteriore a controllo elettronico. Un mix di ingredienti tecnici che le permettono di raggiungere prestazioni di primissimo livello come dimostrano i 7 minuti e mezzo impiegati per fare un giro del circuito del Nurburgring, qualche anno fa, e che la fanno risultare poco più lenta della Carrera GT. La nuova Porsche 911 GT3 scatta da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi, toccando una velocità massima di 315 km/h.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati

    Auto

    Maradona e la storia della sua Ferrari Testarossa nera

    Venduta all'asta nel 2014 per 250.000 euro gli fu regalata da Ferlaino per la vittoria del Mondiale del 1986
    Il più grande calciatore di tutti i tempi ci ha lasciati. Ieri pomeriggio la terribile notizia verso le 16 dall’Argentina