Fiat Ducato arricchirà il parco dei veicoli di soccorso di ACI [FOTO]

Avviata la partnership tra FCA e ACI. Il marchio italiano arricchirà la flotta dei veicoli di soccorso con il suo Ducato ed il suo innovativo allestimento. Attraverso questa collaborazione FCA conferma la sua sensibilità al tema della sicurezza stradale

Fiat Ducato – Il Fiat Ducato con un innovativo allestimento arricchirà la flotta dei veicoli di soccorso di ACI. Durante la presentazione dello “speciale modello” del marchio italiano, avvenuto ieri al Mirafiori Motor Village di Torino, è stato effettuato un test drive in cui sono emerse le caratteristiche di resistenza e stabilità del telaio in situazioni di percorrenza extra-urbana e di maneggevolezza in situazioni di traffico cittadino.

Fiat Professional metterà a disposizione ad ACIv il suo Ducato Cabinato 35q e il suo Ducato Cabinato 42,5q. Entrambi lunghi 7,55 metri ed equipaggiati con il 2.3 Multijet da 150 CV, i due modelli si differenziano per la portata, che nel primo caso è di 1.250 kg e nel secondo di 1.900. Ampia la capienza anche dei cassetti attrezzati nel sotto-pianale e nel retro-cabina. La giornata al Mirafiori Motor Village di Torino è proseguita con un workshop che ha rafforzato la collaborazione tra FCA e ACI Global, finalizzata a individuare nuove e significative sinergie.

Attraverso questa collaborazione FCA conferma la sua sensibilità al tema della sicurezza stradale. Appena un mese fa, infatti, il gruppo ha avviato una collaborazione con ACI Vallelunga, società controllata da Automobile Club d’Italia, che gestisce il nuovo Centro Guida Sicura ACI-SARA di Lainate Milano e quello di Vallelunga Roma. Dai neopatentati ai guidatori più esperti, frequentando un corso, tutti possono imparare divertendosi a bordo della flotta di vetture che FCA mette a disposizione degli istruttori dei centri di Guida Sicura ACI.

Leggi altri articoli in Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati