WP_Post Object ( [ID] => 165766 [post_author] => 36 [post_date] => 2015-07-27 12:15:11 [post_date_gmt] => 2015-07-27 10:15:11 [post_content] => Mitsubishi - Nonostante ci sia stato un miglioramento delle vendite sul mercato degli Stati Uniti, Mitsubishi ha appena annunciato che chiuderà il suo unico impianto di produzione in Nord America. Automotive News riporta che, secondo il servizio notizie Nikkei del Giappone, presto la produzione presso l'impianto di Normal, in Illinois, si concluderà. La decisione è sicuramente legata al fatto che il contratto con i 918 lavoratori dello stabilimento scadrà nel mese di agosto. Per la cronaca, questo è, o meglio era, l'unico impianto di produzione automobilistica giapponese negli Stati Uniti con la rappresentanza UAW. I funzionari locali, tra cui il sindaco di Normal e il vice presidente della UAW locale, "non hanno ricevuto ancora alcuna comunicazione" da Mitsubishi e, per ora, "qui è come al solito. Continuiamo a sfornare auto." L'impianto dell'Illinois produce, in particolar modo, la Mitsubishi Outlander Sport, quasi 70.000 unità solo lo scorso anno e, durante il suo apice nei primi anni 2000, ha prodotto più di 200.000 vetture l'anno. Per gli amanti dei dati, negli Stati Uniti le vendite di Mitsubishi sono salite del 25 per cento nel giugno di quest'anno, parzialmente alimentate da un aumento del 17 per cento delle consegne dell'Outlander Sport. Mitsubishi non ha ancora commentato ufficialmente la chiusura dello stabilimento ed ha voluto solo sottolineare come non abbia alcuna intenzione di smettere di vendere negli States. "Ci concentriamo sul miglioramento delle nostre vendite negli Stati Uniti." avrebbe detto il marchio nipponico. [post_title] => Mitsubishi potrebbe chiudere il suo stabilimento negli Usa [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => mitsubishi-potrebbe-chiudere-il-suo-stabilimento-negli-usa [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-07-27 11:07:43 [post_modified_gmt] => 2015-07-27 09:07:43 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=165766 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Mitsubishi potrebbe chiudere il suo stabilimento negli Usa

Nonostante le vendite siano in crescita

Negli Stati Uniti le vendite di Mitsubishi sono salite del 25 per cento nel giugno di quest'anno, parzialmente alimentate da un aumento del 17 per cento delle consegne dell'Outlander Sport, che è poi il modello che viene costruito nella fabbrica di Normal, in Illinois
Mitsubishi potrebbe chiudere il suo stabilimento negli Usa

Mitsubishi – Nonostante ci sia stato un miglioramento delle vendite sul mercato degli Stati Uniti, Mitsubishi ha appena annunciato che chiuderà il suo unico impianto di produzione in Nord America. Automotive News riporta che, secondo il servizio notizie Nikkei del Giappone, presto la produzione presso l’impianto di Normal, in Illinois, si concluderà.

La decisione è sicuramente legata al fatto che il contratto con i 918 lavoratori dello stabilimento scadrà nel mese di agosto. Per la cronaca, questo è, o meglio era, l’unico impianto di produzione automobilistica giapponese negli Stati Uniti con la rappresentanza UAW. I funzionari locali, tra cui il sindaco di Normal e il vice presidente della UAW locale, “non hanno ricevuto ancora alcuna comunicazione” da Mitsubishi e, per ora, “qui è come al solito. Continuiamo a sfornare auto.

L’impianto dell’Illinois produce, in particolar modo, la Mitsubishi Outlander Sport, quasi 70.000 unità solo lo scorso anno e, durante il suo apice nei primi anni 2000, ha prodotto più di 200.000 vetture l’anno. Per gli amanti dei dati, negli Stati Uniti le vendite di Mitsubishi sono salite del 25 per cento nel giugno di quest’anno, parzialmente alimentate da un aumento del 17 per cento delle consegne dell’Outlander Sport.

Mitsubishi non ha ancora commentato ufficialmente la chiusura dello stabilimento ed ha voluto solo sottolineare come non abbia alcuna intenzione di smettere di vendere negli States. “Ci concentriamo sul miglioramento delle nostre vendite negli Stati Uniti.” avrebbe detto il marchio nipponico.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati