Nuova Audi A4, l’arma segreta per vincere nel mercato cinese

Entro il 2020 il marchio tedesco vuole superare BMW

Audi vuole superare BMW e Mercedes, e diventare il marchio premium numero uno a livello globale. L'obiettivo del 2015 di Volkswagen è quello di vendere 600.000 auto in Cina, ma lo scivolone del 5,8 per cento fatto registrare da Audi il mese scorso non sembra favorire il gruppo tedesco
Nuova Audi A4, l’arma segreta per vincere nel mercato cinese

Nuova Audi A4 – Audi spera che una la nuova A4 possa contribuire a puntellare la sua fortuna in Cina, dove il marchio è alle prese con la diminuzione delle vendite. Gli acquirenti cinesi verranno corteggiati con una versione più leggera e più efficiente dell’A4, che lo scorso anno ha rappresentato un quinto della produzione globale di Audi con 1,8 milioni di unità. “L’A4 è un pilastro fondamentale della nostra strategia di crescita globale.“, ha detto Jens Kotnik, product manager di Audi. “E’ un modello chiave per Audi, soprattutto nei nostri principali mercati in Cina, Europa e Nord America.”

Audi vuole superare BMW come marchio premium più venduto entro la fine del decennio, in una gara a tre che comprende anche il marchio Mercedes. IHS ha stimato che le vendite dell’A4 in Cina aumenteranno solo del 2 per cento rispetto alla scorso anno, con 124.866 berline e 122.407 station wagon vendute. “Il nuovo prodotto è la chiave, ma non dà alcuna garanzia sul mercato cinese che è molto molto combattuto”, ha dichiarato un’analista tedesco specializzato in automotive. L’obiettivo del 2015 di Volkswagen è quello di vendere 600.000 auto in Cina, ma lo scivolone del 5,8 per cento visto il mese scorso con 47.831 unità vendute, dopo essere sceso del 1.6 per cento a maggio, non sembra voler aiutare il colosso tedesco.

La nuova Audi A4, che sarà svelata al prossimo Salone di Francoforte a settembre e che andrà in vendita in Europa nel mese di novembre, sarà in competizione con una versione aggiornata della Serie 3 e della Classe C, due modelli sbarcati sul mercato lo scorso anno. Dopo un decennio di crescita costante, Audi si trova ad affrontare venti contrari provenienti dalla Cina, dove i principali marchi premium tedeschi guadagnano il 30-50 per cento dei loro profitti.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Mercato

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati