WP_Post Object ( [ID] => 167756 [post_author] => 36 [post_date] => 2015-08-01 11:32:13 [post_date_gmt] => 2015-08-01 09:32:13 [post_content] => Nissan Juke-R 2.0 - Nissan ha annunciato di aver deciso di realizzare fino a 17 unità della sua "folle" Juke-R 2.0. La nuova Juke-R ha debuttato circa un mese fa al Goodwood Festival of Speed, ma allora il marchio nipponico la presentò solo sotto forma di concept e così sarebbe dovuta rimanere. Ora Nissan avrebbe cambiato idea ed optato per iniziare una produzione limitata, costruendo fino a 17 unità, ma il numero finale dipenderà ovviamente dalle richieste dei clienti. Non sappiamo ancora quanto costerà, ma dovrebbe probabilmente essere altrettanto costosa come il suo predecessore che era acquistabile per 590.000 dollari e di cui se ne fecero solo una manciata di unità. Questa nuova e migliorata versione della Nissan Juke-R 2.0 prende in prestito il motore V6 twin-turbo da 3,8 litri della GT-R NISMO capace di sviluppare 600 CV (441 kW) e 652 Nm di coppia. I dettagli relativi alla performance non sono ancora noti in questo momento, ma è quasi certo che sarà molto più veloce rispetto alla "vecchia" variante meno potente, che era in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi prima di raggiungere una velocità massima di 257 km/h. In aggiunta al potenziamento del motore, la Nissan Juke-R 2.0 si presenta con un corpo auto diverso che si compone di un nuovo paraurti anteriore in fibra di carbonio, con prese d’aria più grandi necessarie a garantire un maggiore raffreddamento richiesto dalla potenza aggiuntiva del propulsore. Nuovo è anche il paraurti posteriore, anch’esso in fibra di carbonio così come il diffusore, mentre i gruppi ottici sulla coda, così come i parafanghi anteriori e il cofano, derivano dalla nuova Juke versione standard. Altre modifiche sono state apportate al frontale, ai passaruota posteriori e all’interno dell'abitacolo. [post_title] => Nissan Juke-R 2.0, se ne produrranno fino a 17 unità [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nissan-juke-r-2-0-se-ne-produrranno-fino-a-17-unita [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-08-01 11:32:13 [post_modified_gmt] => 2015-08-01 09:32:13 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=167756 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nissan Juke-R 2.0, se ne produrranno fino a 17 unità

Sarebbe dovuta rimanere solo un concept

Nissan ci ha ripensato e avvierà una produzione limitata, fino a 17 unità, della sua nuova Juke-R 2.0. Comunque il numero finale delle vetture prodotte dipenderà dalle richieste dei clienti, il cui prezzo potrebbe non essere molto distante dai 590.000 dollari

Nissan Juke-R 2.0 – Nissan ha annunciato di aver deciso di realizzare fino a 17 unità della sua “folle” Juke-R 2.0. La nuova Juke-R ha debuttato circa un mese fa al Goodwood Festival of Speed, ma allora il marchio nipponico la presentò solo sotto forma di concept e così sarebbe dovuta rimanere.

Ora Nissan avrebbe cambiato idea ed optato per iniziare una produzione limitata, costruendo fino a 17 unità, ma il numero finale dipenderà ovviamente dalle richieste dei clienti. Non sappiamo ancora quanto costerà, ma dovrebbe probabilmente essere altrettanto costosa come il suo predecessore che era acquistabile per 590.000 dollari e di cui se ne fecero solo una manciata di unità. Questa nuova e migliorata versione della Nissan Juke-R 2.0 prende in prestito il motore V6 twin-turbo da 3,8 litri della GT-R NISMO capace di sviluppare 600 CV (441 kW) e 652 Nm di coppia. I dettagli relativi alla performance non sono ancora noti in questo momento, ma è quasi certo che sarà molto più veloce rispetto alla “vecchia” variante meno potente, che era in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi prima di raggiungere una velocità massima di 257 km/h.

In aggiunta al potenziamento del motore, la Nissan Juke-R 2.0 si presenta con un corpo auto diverso che si compone di un nuovo paraurti anteriore in fibra di carbonio, con prese d’aria più grandi necessarie a garantire un maggiore raffreddamento richiesto dalla potenza aggiuntiva del propulsore. Nuovo è anche il paraurti posteriore, anch’esso in fibra di carbonio così come il diffusore, mentre i gruppi ottici sulla coda, così come i parafanghi anteriori e il cofano, derivano dalla nuova Juke versione standard. Altre modifiche sono state apportate al frontale, ai passaruota posteriori e all’interno dell’abitacolo.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati