McLaren 570S GT, la Gran Turismo di Woking arriverà l’anno prossimo

McLaren 570S GT, la Gran Turismo di Woking arriverà l’anno prossimo

Nel 2017 si aggiungerà la versione Spider

McLaren 570S GT - Da Woking arrivano conferme sull'ampliamento della gamma della McLaren 570S. Il prossimo anno la baby supercar coupé sara affiancata dalla 570S GT, mentre nel 2017 McLaren lancerà la 570S Spider.
McLaren 570S GT, la Gran Turismo di Woking arriverà l’anno prossimo

La McLaren 570S Coupé sarà presto affiancata da due nuove varianti di carrozzeria, una Gran Turismo e una Spider. A scriverlo sono i colleghi inglesi di Autocar che hanno ricevuto conferma dalla Casa di Woking sull’evoluzione nei prossimi anni della gamma della 570S. Tempo fa McLaren non aveva fatto mistero sul fatto che fosse al lavoro su due nuove configurazioni di carrozzeria per la sua supercar coupé da 570 CV.

La prima a vedere la luce sarà la 570S GT, variante Gran Turismo della baby supercar inglese che punterà più sulla praticità con un abitacolo più spazioso e confortevole, con alcune modifiche inevitabili sulle forme degli esterni, mentre sotto il cofano non ci dovrebbero essere novità con la conferma in toto del propulsore V8 biturbo 3.8 litri da 570 CV e 600 Nm di coppia massima. La McLaren 570S GT debutterà nel 2016.

L’anno successivo, il 2017, sarà invece la volta della McLaren 570S Spider, la versione open-air della supercar che potrebbe presentarsi con sembianze molto simili ha quelle immaginate da X-Tomi Design nel rendering qui sopra. La Casa di Waking lavorerà per rendere la 570S Spider veloce quanto la sorella coupé, che accelera da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi, nonostante la versione scoperta della supercar di McLaren aumenterà di una quarantina di chilogrammi il proprio peso complessivo.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati