WP_Post Object ( [ID] => 168948 [post_author] => 40 [post_date] => 2015-08-06 00:18:17 [post_date_gmt] => 2015-08-05 22:18:17 [post_content] => Porsche 918 Spyder – L'attesa, una voce ibrida che si distende nell'aria e poi lo scatto. Le sensazioni a bordo di una Porsche 918 Spyder sono racchiuse in quegli istanti che portano in avanti, proiettati verso nuove emozioni, sfoggiando sorrisi di grande entusiasmo, quelli tipici di chi taglia un traguardo da vincitore. In questo video che riporta per un attimo all'ultimo Festival of Speed di Goodwood, è possibile assaporare quegli attimi in cui si parte, spinti da una enorme potenza, quelle frazioni in cui si avverte una certa adrenalina da prestazione, che ci si sente schiacciati al sedile, mentre tutto avanza a una velocità udibile. Sensazioni che poi continuano ad ogni scatto, dopo ogni curva, accompagnati da una grintosa colonna sonora. La voce in sottofondo è quella della 918 Spyder. Un concetto di alta tecnologia unita a una linea sportiva e aerodinamica, studiata nei dettagli. Una delle espressioni del Porsche Intelligent Performance, l'assimilazione di concetti diversi come “Dinamica ed efficienza. Performance e sicurezza. Sportività ed idoneità all'uso quotidiano” che la casa di Stoccarda ha coniugato, proiettata a offrire prestazioni elevate ma pensando anche all'ambiente. L'ibrido rappresenta un prodotto di questa ricerca di soluzioni. Misure che consentano prestazioni sportive, ma allo stesso tempo permettano di contenere i consumi. Questa esclusiva vettura, di cui recentemente sarebbe stata ultimata la produzione dei 918 esemplari in programma, è spinta da un propulsore V8 da 4.6 litri di tipo aspirato, associato a due motori elettrici. La potenza complessiva generata ammonta a 887 cavalli (661 kW), a 8.500 giri/minuto. Forza che proietta quest'auto dotata di monoscocca in fibra di carbonio da 0 a 100 Km/h in 2,6 secondi, toccando poi una velocità massima di 345 km/h. Prestazioni che possono essere affinate nel caso della versione Weissach package. Una potenza ibrida collegata a cinque modalità di guida, che consentono di variare da una totalmente elettrica, all'impiego totale della cavalleria disponibile. Massima efficienza associata a un consumo medio sul ciclo combinato che ammonta a 3 litri di carburante per 100 chilometri, secondo quanto segnalato, e performance di alto livello come il tempo di 6 minuti e 57 secondi registrato sull'anello nord del tracciato del Nürburgring. [post_title] => Porsche 918 Spyder: cuore ibrido da alte performance [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => porsche-918-spyder-cuore-ibrido-da-alte-performance-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-08-06 00:18:17 [post_modified_gmt] => 2015-08-05 22:18:17 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=168948 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Porsche 918 Spyder: cuore ibrido da alte performance [VIDEO]

Una potenza di 887 cavalli

Impegnata sul noto tratto di Goodwood, una esclusiva Porsche 918 Spyder è protagonista di un video. In evidenza le sue spiccate performance dinamiche
Porsche 918 Spyder: cuore ibrido da alte performance [VIDEO]

Porsche 918 Spyder – L’attesa, una voce ibrida che si distende nell’aria e poi lo scatto. Le sensazioni a bordo di una Porsche 918 Spyder sono racchiuse in quegli istanti che portano in avanti, proiettati verso nuove emozioni, sfoggiando sorrisi di grande entusiasmo, quelli tipici di chi taglia un traguardo da vincitore.

In questo video che riporta per un attimo all’ultimo Festival of Speed di Goodwood, è possibile assaporare quegli attimi in cui si parte, spinti da una enorme potenza, quelle frazioni in cui si avverte una certa adrenalina da prestazione, che ci si sente schiacciati al sedile, mentre tutto avanza a una velocità udibile. Sensazioni che poi continuano ad ogni scatto, dopo ogni curva, accompagnati da una grintosa colonna sonora.

La voce in sottofondo è quella della 918 Spyder. Un concetto di alta tecnologia unita a una linea sportiva e aerodinamica, studiata nei dettagli. Una delle espressioni del Porsche Intelligent Performance, l’assimilazione di concetti diversi come “Dinamica ed efficienza. Performance e sicurezza. Sportività ed idoneità all’uso quotidiano” che la casa di Stoccarda ha coniugato, proiettata a offrire prestazioni elevate ma pensando anche all’ambiente. L’ibrido rappresenta un prodotto di questa ricerca di soluzioni. Misure che consentano prestazioni sportive, ma allo stesso tempo permettano di contenere i consumi.

Questa esclusiva vettura, di cui recentemente sarebbe stata ultimata la produzione dei 918 esemplari in programma, è spinta da un propulsore V8 da 4.6 litri di tipo aspirato, associato a due motori elettrici. La potenza complessiva generata ammonta a 887 cavalli (661 kW), a 8.500 giri/minuto. Forza che proietta quest’auto dotata di monoscocca in fibra di carbonio da 0 a 100 Km/h in 2,6 secondi, toccando poi una velocità massima di 345 km/h. Prestazioni che possono essere affinate nel caso della versione Weissach package.
Una potenza ibrida collegata a cinque modalità di guida, che consentono di variare da una totalmente elettrica, all’impiego totale della cavalleria disponibile. Massima efficienza associata a un consumo medio sul ciclo combinato che ammonta a 3 litri di carburante per 100 chilometri, secondo quanto segnalato, e performance di alto livello come il tempo di 6 minuti e 57 secondi registrato sull’anello nord del tracciato del Nürburgring.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati