BMW M4 GTS: ritratto un prototipo che prefigurerebbe il modello prodotto [FOTO SPIA]

Sarebbe spinta da un 3.0 litri sei cilindri bi-turbo

Alcune foto spia consentono di ammirare un particolare prototipo di BMW M4 GTS che anticiperebbe la versione prodotta del modello

BMW M4 GTS – Potrebbe debuttare entro la fine di questo anno e rappresentare un modo per avvicinarsi al centenario della casa bavarese che ricorre il prossimo anno. Intanto, un particolare prototipo di BMW M4 GTS è stato immortalato su pista, celato in parte sui gruppi ottici posteriori.

Si tratterebbe di un veicolo test per il modello prodotto di M4 GTS, che rappresenterebbe la versione più prestazionale della BMW M4. Rispetto a quest’ultima, il prezzo si suppone possa essere molto più elevato.
La vettura potrebbe essere dotata di un cofano sviluppato in polimero rinforzato di fibra di carbonio e al di sotto di esso dovrebbe pulsare un motore sei cilindri in linea bi-turbo con capienza 3.0 litri, dotato di sistema di iniezione ad acqua. Una tecnologia che, come riferito in precedenza, “consente al motore di ottimizzare tempi e meccanismi di funzionamento grazie ad una miglior processo di raffreddamento” e di conseguenza fornirebbe anche maggior potenza e coppia. Una spinta che, secondo le indiscrezioni, dovrebbe essere superiore ai 500 cavalli (373 kW).
La gestione della temperatura dei componenti interni sarebbe affidata anche un radiatore principale, affiancato da altri supplementari per livellare i valori riguardanti i circuiti, la trasmissione e il turbocompressore, al quale sarebbe affiancato un intercooler indiretto supportato da una pompa elettrica ad acqua.

Per ora i dettagli risulterebbero comunque limitati. Il design esterno pare simile a quello della M4 GTS Concept, introdotta al Concorso d’Eleganza Pebble Beach 2015. A differenza del concept rivestito in tinta nera, questo esemplare è coperto da una vernice bianca corredata dalla scritta “Safety Car – Official Car of MotoGP” ma impreziosito dagli stessi dettagli in Acid Orange visti sul prototipo mostrato in California. Colore presente sullo splitter anteriore, che sarebbe in fibra di carbonio, e sui cerchi in lega che risulterebbero da 19 e 20 pollici.
Le componenti aerodinamiche del modello potrebbero essere regolabili, in base alle necessità del guidatore, e il design sportivo appare caratterizzato da generose prese d’aria che favorirebbero il carico d’aria, oltre a un corpo filante arricchito da elementi aerodinamici. Nella zona posteriore, assieme a un’alettone ancorato alla coda spiccherebbero fari posteriori con luci OLED o LED. La vettura, secondo le indiscrezioni, potrebbe non avere i sedili posteriori, come ulteriore misura per il contenimento del peso.

Nuova Volkswagen Golf 8 ibrida Da 179 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati