Rolls-Royce Phantom Nautica, gli inglesi si fanno ispirare da uno yacht [FOTO]

Monta il "solito" motore V12

La Rolls-Royce Phantom Nautica è l'ennesima special edition del marchio inglese. Qui domina il motivo ad ancora e la finitura Arabian Blue, che la luxury car ha ripreso senza alcun dubbio da un classico yacht

Rolls-Royce Phantom Nautica – Rolls-Royce ha preparato un’altra special edition della sua mitica Phantom e questa volta si è lasciata ispirare da un classico yacht. Nota come Rolls-Royce Phantom Nautica, il nuovo modello del marchio britannico ha ricevuto una livrea esterna bicolore con una tinta White Orchid combinata ad una finitura Arabian Blue, visibile nella metà superiore della vettura, mentre la coachline si caratterizza per un motivo ad ancora.

Il tema nautico della Rolls-Royce Phantom Nautica è riportato anche all’interno del lussuoso abitacolo, dove c’è un’impiallacciatura in rovere verniciato con intarsi in Boxwood, mentre sul pannello passeggero notiamo un altro motivo ad ancora sempre intarsiato. I sedili sono in pelle Forest Fall con finiture in Navy Blue. La ciliegina sulla torta è, però, una bussola appositamente progettata per questa nuova Rolls-Royce Phantom Nautica, che possiamo vedere nel cassetto del cruscotto centrale.

Pur essendo stata aggiornata recentemente, la Rolls-Royce Phantom inizia a mostrare la sua “età” dopo aver trascorso diversi anni come protagonista del segmento delle luxury car. Il restyling del modello standard è previsto approssimativamente per il 2017 e, grazie ad esso, la Phantom dovrebbe perdere non poco peso rispetto al modello attuale visto che Rolls-Royce starebbe considerando un pianale realizzato in alluminio ed una carrozzeria in fibra di carbonio. Molto probabilmente la nuova generazione saluterà anche il suo tanto amato motore V12.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati