Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio in azione sul tracciato del Nürburgring [VIDEO]

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio in azione sul tracciato del Nürburgring [VIDEO]

Una spinta da 510 cavalli

Inquadrato un esemplare della nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, ancora ricoperto dalla veste camouflage, impegnato sullo storico tracciato tedesco
Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio in azione sul tracciato del Nürburgring [VIDEO]

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio – È l’espressione più potente dell’ultima Alfa Romeo Giulia. La versione Quadrifoglio è nuovamente protagonista di un filmato girato sul tracciato del Nürburgring, dove un modello ancora in veste camouflage è stato ritratto durante una impegnativa fase di test.

Ascoltando il motore, affiancato dalla stridio espressivo delle gomme sull’asfalto, si ritrova quel suono diffuso poco tempo fa dalla casa del Biscione, per anticipare la nuova voce della Giulia più grintosa. Quelle stesse onde sonore che si espandono per richiamare lo sguardo mentre la Giulia Quadrifoglio scorre veloce sul manto stradale, prima di sparire fulminea all’orizzonte o dopo una curva.

Questa vettura assieme a un stile curato e filante, è caratterizzata da soluzioni tecniche di alto livello, ad esempio l’Active Aero Splitter e il Torque Vectoring. Si tratta nel primo caso di uno spoiler realizzato in fibra di carbonio e inglobato nel paraurti frontale, che agiste automaticamente per incrementare aderenza e prestazioni del mezzo alle alte velocità. Il secondo è un sistema costituito da un differenziale posteriore capace di regolare la coppia di ogni ruota, agevolando la stabilità su diversi tipi di percorso. La nuova Alfa Romeo Giulia vanta anche una efficiente distribuzione del peso 50:50 che garantisce un ottimale equilibrio dinamico, anche attraverso l’impiego di particolari materiali tra i quali la fibra di carbonio.

Come già indicato si tratta della variante più prestazionale della nuova berlina di Arese, mossa da un cuore “sportivo”, grintoso, raffinato che si collega alla tradizione del marchio. Un motore Bi-Turbo V6 da 2.9 litri capace di sviluppare una potenza di 510 CV (380 kW), reso peculiare anche da un sistema di disattivazione dei cilindri a controllo elettronico. Una caratteristica che ne accentua l’efficienza generale. Secondo le indicazioni diffuse dalla casa, questo propulsore unito a un rapporto peso/potenza di vertice pari a meno di 3 kg per cavallo, permette alla Giulia Quadrifoglio di passare da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi.

Video: cvdzijden

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati