Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: altri filmati della ruggente berlina [VIDEO]

L'auto del Biscione ancora protagonista

Un paio di video diffusi in rete riprendono in azione o da vicino l'ultima grintosa berlina di Arese. Vettura dal cuore potente, in grado di sviluppare ben 510 cavalli
Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: altri filmati della ruggente berlina [VIDEO]

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio – Un filmato proposto in precedenza ha consentito di osservarla in azione tra gli impegnativi tratti del Nürburgring. In un nuovo paio di video diffusi, invece, ritroviamo la nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio sul tracciato di Fiorano, altra sede d’eccellenza per la nuova potente berlina.

La versione più prestazionale dell’ultima vettura del Biscione è protagonista in due filmati postati dai colleghi di AutoWeek. Immagini che consentono di osservarla di nuovo in azione sempre coperta da una veste camouflage, ammirarne il disegno elettrico composto dai suoi fari, ascoltarne ancora il rombo ruvido del cuore muscoloso.

La nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è mossa da un propulsore raffinato ed energico che esalta la tradizione sportiva del Biscione. Il motore è un V6 Bi-Turbo da 2.9 litri in grado di sviluppare una forza di 510 cavalli (380 kW), caratterizzato da un sistema di disattivazione dei cilindri a controllo elettronico. Una peculiarità che ne accentua l’efficienza complessiva. Secondo quanto riferito dalla casa da Arese, tale unità associata a un rapporto peso/potenza da primato pari a meno di 3 kg per cavallo, consente alla Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio di andare da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi. La nuova Alfa Romeo Giulia è caratterizzata anche da un’efficiente distribuzione del peso 50:50, che consente un ottimale equilibrio del mezzo anche attraverso l’impiego di particolari materiali tra i quali la fibra di carbonio.

Sentendo il motore e lo stridio delle gomme sull’asfalto si percepisce quel suono delle vetture di un tempo. Una voce grintosa che si estende con continuità sul manto stradale. Onde sonore che si distendono fluide richiamando l’attenzione, prima di raggiungere un nuovo orizzonte.
Lo stile è filante, tipico di una vettura prestazionale, impreziosito da soluzioni tecniche di alto livello come l’Active Aero Splitter, un’ala realizzata in fibra di carbonio e inglobata nel paraurti frontale, che agiste automaticamente per incrementare aderenza e prestazioni del mezzo alle alte velocità. Un’altra soluzione è il Torque Vectoring, un sistema costituito da un differenziale posteriore capace di gestire la coppia di ogni ruota, agevolando la stabilità su diversi tratti stradali.

Video: AutoWeek

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati