WP_Post Object ( [ID] => 174778 [post_author] => 8 [post_date] => 2015-09-02 10:12:47 [post_date_gmt] => 2015-09-02 08:12:47 [post_content] => Tesla Model X Signature Series – Dopo tanta attesa, è finalmente arrivato il momento di dare una bella occhiata alla Tesla Model X. Nemmeno in una versione qualsiasi, ma addirittura la Signature Series, ovvero la top di gamma assoluta del nuovo SUV elettrico prodotto da Elon Musk. Le foto possono essere considerate ufficiali, anche se sono al momento “scappate” al controllo della casa californiana. Sono infatti arrivate dal forum Tesla Motors Club e dalla pagina Facebook dedicata ai clienti per il mercato norvegese, le quali le hanno a loro volta tratte dal configuratore riservato proprio a coloro che avevano prenotato la vettura nel suo massimo splendore. Si tratta come detto della versione più elegante e ricca in assoluto. Basti pensare che se per la versione regolare sono necessari “solo” 5.000 $ per prenotarne un esemplare, la Signature Series richiede almeno 40.000 $ di deposito. Considerando però che il cartellino del prezzo dovrebbe partire da 132.000 $, non si tratta nemmeno della metà della cifra richiesta dal buon Elon Musk. Del resto parliamo sempre di una vettura con delle caratteristiche davvero esclusive, che se in Italia come al solito soffrirebbe dei soliti problemi per quanto riguarda la ricarica (va ricordato comunque che anche nel nostro Paese sono già nate diverse stazioni di ricarica, alcune delle quali gestite proprio da Tesla), in giro per il mondo sta conoscendo un successo per certi versi inaspettato. La Model X presenta delle caratteristiche da supercar, a cominciare dal motore. Il sistema elettrico è diviso in due propulsori, uno da 259 CV collegato all’assale frontale e uno da 503 CV dedicato invece al posteriore. Una potenza da ben 762 CV complessivi, che naturalmente restituisce delle prestazioni di altissimo livello. Lo scatto da 0 a 100 viene completato ad esempio in appena 3,8 secondi, mentre la velocità massima arriva a 250 km/h. Per quanto impressionanti siano questi dati, comunque, non sono ancora il massimo raggiungibile da questa unità. Grazie al pacchetto “Ludicrous Speed Upgrade” (che potremmo tradurre con “Aggiornamento per una Velocità Assurda”) lo scatto da 0 a 60 miglia orarie (96 km/h) viene completato in appena 3,2 secondi. Impressionante anche per un’auto elettrica, che tecnicamente farebbe dello scatto una delle sue armi vincenti. La Model X Signature Series godrà anche di una serie di altri optional, tra i quali sono da citare senza alcun dubbio le portiere Falcon Wings con sensore di emergenza per evitare di farle sbattere contro i muri del garage. Tesla dovrebbe diffondere foto e dati definitivi nel giro di poco tempo. [post_title] => Tesla Model X, ecco finalmente le prime FOTO ufficiali della versione di serie [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => tesla-model-x-ecco-finalmente-le-prime-foto-ufficiali-della-versione-di-serie [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-09-02 10:12:47 [post_modified_gmt] => 2015-09-02 08:12:47 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=174778 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 1 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Tesla Model X, ecco finalmente le prime FOTO ufficiali della versione di serie

Si tratta della top di gamma Signature

Arrivano dal configuratore esclusivo per i clienti della Signature Series le prime immagini "semi" ufficiali della Tesla Model X, che debutterà presto con il suo motore elettrico da oltre 700 CV e con un equipaggiamento di assoluto prestigio

Tesla Model X Signature Series – Dopo tanta attesa, è finalmente arrivato il momento di dare una bella occhiata alla Tesla Model X. Nemmeno in una versione qualsiasi, ma addirittura la Signature Series, ovvero la top di gamma assoluta del nuovo SUV elettrico prodotto da Elon Musk. Le foto possono essere considerate ufficiali, anche se sono al momento “scappate” al controllo della casa californiana. Sono infatti arrivate dal forum Tesla Motors Club e dalla pagina Facebook dedicata ai clienti per il mercato norvegese, le quali le hanno a loro volta tratte dal configuratore riservato proprio a coloro che avevano prenotato la vettura nel suo massimo splendore.

Si tratta come detto della versione più elegante e ricca in assoluto. Basti pensare che se per la versione regolare sono necessari “solo” 5.000 $ per prenotarne un esemplare, la Signature Series richiede almeno 40.000 $ di deposito. Considerando però che il cartellino del prezzo dovrebbe partire da 132.000 $, non si tratta nemmeno della metà della cifra richiesta dal buon Elon Musk. Del resto parliamo sempre di una vettura con delle caratteristiche davvero esclusive, che se in Italia come al solito soffrirebbe dei soliti problemi per quanto riguarda la ricarica (va ricordato comunque che anche nel nostro Paese sono già nate diverse stazioni di ricarica, alcune delle quali gestite proprio da Tesla), in giro per il mondo sta conoscendo un successo per certi versi inaspettato.

La Model X presenta delle caratteristiche da supercar, a cominciare dal motore. Il sistema elettrico è diviso in due propulsori, uno da 259 CV collegato all’assale frontale e uno da 503 CV dedicato invece al posteriore. Una potenza da ben 762 CV complessivi, che naturalmente restituisce delle prestazioni di altissimo livello. Lo scatto da 0 a 100 viene completato ad esempio in appena 3,8 secondi, mentre la velocità massima arriva a 250 km/h. Per quanto impressionanti siano questi dati, comunque, non sono ancora il massimo raggiungibile da questa unità. Grazie al pacchetto “Ludicrous Speed Upgrade” (che potremmo tradurre con “Aggiornamento per una Velocità Assurda”) lo scatto da 0 a 60 miglia orarie (96 km/h) viene completato in appena 3,2 secondi. Impressionante anche per un’auto elettrica, che tecnicamente farebbe dello scatto una delle sue armi vincenti.

La Model X Signature Series godrà anche di una serie di altri optional, tra i quali sono da citare senza alcun dubbio le portiere Falcon Wings con sensore di emergenza per evitare di farle sbattere contro i muri del garage.

Tesla dovrebbe diffondere foto e dati definitivi nel giro di poco tempo.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. ciccio

    2 Settembre 2015 at 11:45

    Bruttissima

Articoli correlati