Volvo S90: ritratto un prototipo della futura berlina svedese [FOTO SPIA]

Si parla di una motorizzazione ibrida

Volvo S90 – Immortalato un esemplare di prova della prossima berlina della casa di Göteborg. Sotto il cofano dovrebbe esserci un sistema ibrido dalla spiccata potenza

Osservando il disegno dei fari, che brillano tra le coperture della carrozzeria, si riconosce lo stile più recente del marchio Volvo. Nello specifico, si tratta di un prototipo della Volvo S90, la prossima berlina della casa svedese che dovrebbe prendere il posto della S80. Il modello potrebbe essere mostrato entro la fine di questo anno.

Parlando dello stile, le foto diffuse in rete di un modellino in scala avrebbero già ornito un’anticipazione delle linee. Si è parlato di un esemplare in formato ridotto della futura vettura, caratterizzato da un design ispirato alla Volvo Concept Coupé, vettura mostrata al Salone di Francoforte nel 2013. Oltre agli intravisti fari, caratterizzati da un disegno filante e ricercato, il profilo della vettura scorrerebbe fluido verso la parte posteriore. Confermando una certa ricercatezza stilistica, sarebbe arricchita da fini dettagli e gruppi ottici posteriori dalla forma elaborata. La berlina dovrebbe essere accompagnata anche da una versione wagon V90, il cui stile potrebbe riproporre diversi concetti introdotti con la Volvo Concept Estate al Salone di Ginevra del 2014.

Ad emergere, tra le indiscrezioni riguardanti la nuova vettura di Göteborg, è quanto riferito sull’unità ibrida collocata sotto il cofano. La disposizione delle componenti che formerebbero la nuova motorizzazione T8 di questa S90, vedrebbe protagoniste due unità collegate. Un motore 2.0 litri sovralimentato tramite turbocompressore costituito da un’architettura quattro cilindri Drive-E a benzina, che fornirebbe 314 cavalli (234 kW) e 400 Nm di coppia trasferita all’asse anteriore. A questo propulsore ne sarebbe poi legato un altro elettrico, piazzato tra il motore termico e il cambio automatico otto rapporti. Questo garantirebbe ulteriori 80 cavalli (60 kW) e 240 Nm di coppia, una potenza che combinata porterebbe la spinta complessiva a 394 cavalli (294 kW) e 640 Nm. Un sistema ripreso dalla seconda generazione del SUV XC90 ibrido.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Michael 1963 ha detto:

      Sarà sicuramente una gran bella auto, non avrà nulla da invidiare alla migliore concorrenza tedesca, se non per l’offerta di motori, ridotta al 4 cilindri offerto in diverse evoluzioni.
      L’attendo con interesse. Per fortuna è riuscita a sopravvivere alla funesta gestione americana! Cosa che non è riuscita alla gloriosa cugina SAAB!!

    Articoli correlati