Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: fulminea al Nürburgring in 7′ e 39″ [FOTO LIVE]

La notizia diffusa al Salone di Francoforte 2015

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio – La potente berlina di Arese ha siglato un tempo di assoluto rilievo sull'asfalto tedesco. La velocità massima indicata è di 307 km/h

Tempo di 7 minuti e 39 secondi al Nürburgring. Poco più rapida di una Lamborghini Murcielago LP640, che ha bloccato il cronometro sull’asfalto tedesco in 7 minuti e 40 secondi, ancora di più di una BMW M4 Coupé che ha tagliato il traguardo nel giro secco in 7 minuti e 52 secondi, una differenza di ben 13 secondi. Al Salone di Francoforte 2015 è stato reso noto che la nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio ha fatto registrare un risultato di assoluto rilievo al noto Inferno Verde, superando nella lista dei tempi anche alcune supercar.

Alfa Romeo Giulia QV Live dal Salone di Francoforte #iaa2015 http://www.motorionline.com

Posted by Motorionline.com on Martedì 15 settembre 2015

Un dato di pregio che sottolinea le qualità della nuova berlina del Biscione, sulla quale sino ad ora erano circolate solo voci a proposito delle prestazioni. Il tempo segnalato risulta anche più basso rispetto a quello di 7 minuti e 43 secondi, di cui si parlava poco tempo fa sul web, frutto certamente delle qualità tecniche del poderoso propulsore, abbinate a un telaio e un’impostazione meccanica di rilievo.

Parlando dell’assetto, la nuova Alfa Rome Giulia Quadrifoglio è caratterizzata da nuove sospensioni doppio braccio oscillante sull’asse anteriore e multilink posteriori. Gli ammortizzatori sono gestiti elettronicamente, mentre lo schema sospensivo a doppio braccio, già citato, consente una guida molto diretta e precisa. Il sistema frenante, poi, è arricchito dal dispositivo IBS (Integrated Brake System) che migliora la gestione dell’arresto, assieme a un sistema di controllo della stabilità. Necessitano meno di 32 metri, in base a quanto riferito, per fermare la Giulia Quadrifoglio lanciata a una velocità di 100 km/h. Non bisogna dimenticare poi la parte aerodinamica, che vede protagonista particolare l’Active Aero Splitter frontale, che agiste alle alte velocità.

Il motore è un poderoso V6 Bi-Turbo da 2.9 litri, realizzato in alluminio e in partnership con Ferrari, in grado di sviluppare 510 cavalli e una coppia massima da 2.000 giri/minuto di 600 Nm. Un propulsore impreziosito da un raffinato meccanismo di disattivazione dei cilindri, che consente di contenere le emissioni a 198 g/Km, e associato a un sofisticato sistema Torque Vectoring, costituito da un differenziale posteriore capace di regolare la coppia di ogni ruota.
Indiscrezioni suggeriscono la possibile introduzione di una variante a trazione integrale e di una trasmissione automatica doppia frizione che potrebbe essere sviluppata anche questa con Ferrari, oltre al già presente cambio manuale sei marce.
Secondo quanto emerso, la berlina accelera sino a 100 km/k in 3,9 secondi e raggiunge i 307 km/h. Un dato notevole per la sua categoria, grazie anche a un ottimale equilibrio nella distribuzione della massa 50:50 e un rapporto peso/potenza di 2,99 kg per cavallo con l’adozione del Competition Package. Il valore a vuoto ammonta in questo caso, secondo quanto indicato dalla casa, a 1.524 kg.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    6 commenti

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Steven ha detto:

      meglio un’audi di questa “auto collage”

      il frontale è un mix tra giulietta e vecchia 156

      il posteriore è della maserati granturismo

      la plancia presa dalla bmw

      mah…..

    • Pal ha detto:

      Ancora,ancora a trovarci sempre il pelo nell’uovo e magnifica re sempre gli altri. Siete e sarete sempre dei semplici provinciali insicuri di quel che siete.

    • Peterpan ha detto:

      Sarà pure un collage ma 13 secondi sulla M4 ti fa capire se vogliamo cosa siamo in grado di costruire noi italiani!!!!!!!!!!!

    • speed ha detto:

      @:Steven :meglio un Audi..
      E chi se ne frega?
      La tua Audi tienitela e lascia in pace
      a chi e`( E non sono pochi)contento
      della nuova Giulia .

    • Bidus ha detto:

      Ma perché scrivere queste sciocchezze? Diamo un’occhiata ai record del circuito e scopriamo che con 510 cv l’Alfa ha fatto segnare il 45° tempo. Ovvio che vada più di un bmw m4 che ha 431.
      Esu altre testate i giornalisti riportano addirittura il record assoluto del circuito.
      Bah

      https://nurburgringlaptimes.com/lap-times-top-100/

    • davide ha detto:

      Scusa bidus giustamente dici una ha più cv Dell altra ma perché non dici pure che a parità di cilindri cioè 6 x Giulia e 6 x m4 la Giulia sviluppa 510cv con un 2900 turbo mentre l m4 è un 4000. Che dici sono stati più bravi gli italiani o i tedeschi? Dico questa poi basta. Vivete tutti di luce riflessa mai nessuno con un pensiero proprio e concreto e mi spiego italiane merce tedesche migliori allora anche sé il contrario tutti a dire le stesse cose. Aggiungo quando vedete i saloni delle auto con tutte belle macchine avete mai pensato cosa andrete a vedere se non c fossero le italiane? Italiane anche se aquistate dai tedeschi guarda caso ma sempre italiane vedi Lamborghini Bugatti Zonda poi ferrari Maserati alfa ecc…..forza Italia e abbasso italioti

    Articoli correlati