BMW M6 GT3: a Francoforte la nuova espressione racing dell’Elica [FOTO LIVE]

Potente motore M TwinPower Turbo

BMW M6 GT3 – La nuova vettura da pista della casa bavarese è presente al Salone tedesco. Si parla di 585 cavalli e un peso di 1.300 kg

I colori della divisione Motorsport definiscono i muscoli, i dettagli aerodinamici accentuano l’impronta su strada di questa BMW M6 GT3, attesa sui tracciati internazionali nel 2016.

Diretta a squadre private impegnate nelle competizioni GT, la nuova vettura era stata già ritratta in precedenza durante una fase di test sul tracciato del Nürburgring. Verifiche che hanno permesso di sviluppare nei dettagli il modello e che, in vista della nuova stagione, sarebbe atteso a una fase di affinamento e messa a punto prima del debutto in gara.

La nuova BMW M6 GT3 è dotata di una aerodinamica studiata nei dettagli e una meccanica affinata. Lo stile è definito da linee tese e tratti voluminosi, accentuati da parti realizzate per esaltarne le qualità prestazionali. L’elaborato frontale è caratterizzato da una grossa apertura alla base, più altri sfoghi che ne amplificano la visione sportiva, i fari dal disegno filante e ampi fari di supporto. La veste sportiva è marcata poi dagli ampi fianchi, valorizzati da altre componenti sportive e nuove aperture che completano l’aerodinamica della vettura, assieme all’alettone fisso presente sulla coda e all’estrattore visibile più in basso. La BMW M6 GT3 vanterebbe anche un tetto estraibile, che consentirebbe al pilota una uscita facilitata, in caso di impatto, e una cellula di sicurezza che rispetta i parametri FIA.

La vettura da corsa bavarese, che sfoggerà i colori di BMW Motosport ereditando il posto della Z4 GT3, era stata immortalata anche a Spa-Francorchamps, in occasione di una presentazione non ufficiale rivolta a potenziali clienti, come documentato da alcune foto pubblicate in rete. Una delle sedi più note parlando di competizioni internazionali, anche nota per la sua maratona endurance assieme al Nürburgring.
Il passo della nuova sportiva risulta accentuato, un aspetto che contribuirebbe al miglioramento complessivo dell’handling rispetto alla precedente Z4 GT3, e si parla anche di un assetto impostato per fornire “una sensazione di guida senza precedenti nel panorama delle corse”, come riferito dalla casa tedesca. Sotto il cofano, poi, è citato un propulsore V8 da 4.4 litri M TwinPower Turbo, legato a un cambio sequenziale sei marce di tipo racing, su schema transaxle. Tale motore garantirebbe una potenza di 585 cavalli (436 kW), e “una coppia notevolmente elevata”, da rapportare a un peso complessivo di 1.300 Kg. Valori che fornirebbero alti livelli di prestazioni ed efficienza, e una stimata riduzione dei costi di gestione ammontante al 30%, se confrontata con il modello Z4 GT3. Da segnalare un abitacolo essenziale e una posizione di guida accentrata, caratterizzata da un sedile sportivo a guscio.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati