WP_Post Object ( [ID] => 184779 [post_author] => 40 [post_date] => 2015-09-25 16:32:58 [post_date_gmt] => 2015-09-25 14:32:58 [post_content] => I tratti robusti che si fondono con le linee fini e ricercate mostrano una visione diversa dell'esplorazione cittadina ed extraurbana, visionaria e allo stesso tempo avanguardista. La nuova DS 4 Crossback rappresenta una ridefinizione del concetto di crossover. Un concetto dalle forme non troppo ruvide, ma senza ribaltare il carattere ruspante di un mezzo da esplorazione. Il risultato è una fusione di stili diversi che si mescolano in una nuova idea, versatile e allo stesso tempo raffinata. La casa sottolinea che questa vettura è rivolta a quei clienti attratti da una “promessa di avventura in città e fuori porta”, che possono ritrovare il loro stile preferito in questo modello. Una vettura le cui ricalcano la nuova DS 4, i cui tratti sinuosi ed eleganti non appaiono rivoluzionati ma arricchiti dai tipici elementi di un crossover. Particolari come un assetto rialzato di 30 millimetri; i passaruota neri che caratterizzano i fianchi, scuri come la griglia frontale, lo spoiler posteriore, le calotte degli specchi laterali e i cerchi. Le barre sul tetto sono grigie, mentre il parabrezza panoramico è dotato di angolo visivo di 45°. Completano la configurazione anche battitacco e tappetini dedicati. La DS4 Crossback, così come la rinnovata DS 4, è equipaggiata con un’ampia gamma di motorizzazioni diesel e benzina. I propulsori a gasolio sono rappresentati da un BlueHDi 120 S&S, in grado di garantire 120 cavalli e 300 Nm di coppia legato a un cambio manuale o automatico 6 rapporti. Subito dopo, salendo nella gamma, un Blue HDi 150 S&S dalla potenza prossima ai 150 cavalli e 370 Nm di coppia, associato solo a una trasmissione manuale, e infine un motore BlueHDi 180 S&S da 180 cavalli circa e 400 Nm affiancato solo a un automatico, secondo quanto indicato. Le unità a benzina, invece, sono: un PureTech 130 S&S da 130 cavalli e 230 Nm gestibile attraverso un cambio manuale sei marce, più efficiente rispetto alla precedente unità VTi 120, e un THP 165 S&S da 165 cavalli e 240 Nm di coppia, legato a un cambio automatico sei velocità. Da segnalare anche un propulsore disponibile solo per la versione DS4 da 210 cavalli e 285 Nm di coppia, il THP 210 S&S, al debutto su un modello DS. Come l'esterno anche l'abitacolo appare curato e di classe. Interni dettagliati e caratterizzati da materiali e lavorazioni ricercate, ma anche dal debutto del protocollo CarPlay®, compatibile con gli iPhone Apple più recenti. Un sistema che impreziosisce il lato tecnologico della vettura, assieme al New Mirror Screen sullo schermo del cruscotto e l'offerta DS Connect Box, che comprende servizi come il Pack SOS & Assistance; il Pack Monitoring, in pratica un “libretto di manutenzione virtuale”; il Pack Mapping che funge da localizzatore e il Pack Tracking, una tutela nell'eventualità si verifichi il furto del veicolo. A Francoforte è stata presentata anche una particolare show car, realizzata sul modello Crossback. Un'anteprima di ciò che potrebbe essere proposto in futuro dal marchio francese. Un'auto ideata seguendo una strategia poco diffusa nel campo automobilistico, quella del disegno parametrico. Un metodo di lavoro che consente di realizzare forme inedite e assecondare le idee di massima personalizzazione di una vettura, grazie anche alle più moderne tecnologie come la stampa 3D. Questa DS 4 Crossback Concept è resa peculiare anche dall'impiego di materiali nuovi nel panorama automotive, tipo la pietra. Un elemento individuabile ad esempio nelle calotte degli specchi retrovisori, nelle barre sul tetto o sui cerchi sotto forma di lamelle. Un sperimentazione integrata a uno stile elegante, esaltato dagli interni in pelle e la lavorazione “a cinturino d’orologio” visibili sui sedili, decorati con fili di metallo intrecciato. [post_title] => DS 4 Crossback: al Salone di Francoforte l'eleganza ha forme muscolose [FOTO LIVE E VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => ds-4-crossback-al-salone-di-francoforte-leleganza-ha-forme-muscolose-foto-live-e-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-09-25 16:32:58 [post_modified_gmt] => 2015-09-25 14:32:58 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=184779 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

DS 4 Crossback: al Salone di Francoforte l’eleganza ha forme muscolose [FOTO LIVE E VIDEO]

Mostrata assieme alla nuova DS 4 e a una Concept

DS 4 Crossback – Il giovane marchio francese presenta al Salone tedesco una variante crossover del rinnovato modello DS 4. Base sulla quale è stata sviluppata anche una avveniristica show car

I tratti robusti che si fondono con le linee fini e ricercate mostrano una visione diversa dell’esplorazione cittadina ed extraurbana, visionaria e allo stesso tempo avanguardista. La nuova DS 4 Crossback rappresenta una ridefinizione del concetto di crossover. Un concetto dalle forme non troppo ruvide, ma senza ribaltare il carattere ruspante di un mezzo da esplorazione. Il risultato è una fusione di stili diversi che si mescolano in una nuova idea, versatile e allo stesso tempo raffinata.

La casa sottolinea che questa vettura è rivolta a quei clienti attratti da una “promessa di avventura in città e fuori porta”, che possono ritrovare il loro stile preferito in questo modello. Una vettura le cui ricalcano la nuova DS 4, i cui tratti sinuosi ed eleganti non appaiono rivoluzionati ma arricchiti dai tipici elementi di un crossover. Particolari come un assetto rialzato di 30 millimetri; i passaruota neri che caratterizzano i fianchi, scuri come la griglia frontale, lo spoiler posteriore, le calotte degli specchi laterali e i cerchi. Le barre sul tetto sono grigie, mentre il parabrezza panoramico è dotato di angolo visivo di 45°. Completano la configurazione anche battitacco e tappetini dedicati.

La DS4 Crossback, così come la rinnovata DS 4, è equipaggiata con un’ampia gamma di motorizzazioni diesel e benzina. I propulsori a gasolio sono rappresentati da un BlueHDi 120 S&S, in grado di garantire 120 cavalli e 300 Nm di coppia legato a un cambio manuale o automatico 6 rapporti. Subito dopo, salendo nella gamma, un Blue HDi 150 S&S dalla potenza prossima ai 150 cavalli e 370 Nm di coppia, associato solo a una trasmissione manuale, e infine un motore BlueHDi 180 S&S da 180 cavalli circa e 400 Nm affiancato solo a un automatico, secondo quanto indicato. Le unità a benzina, invece, sono: un PureTech 130 S&S da 130 cavalli e 230 Nm gestibile attraverso un cambio manuale sei marce, più efficiente rispetto alla precedente unità VTi 120, e un THP 165 S&S da 165 cavalli e 240 Nm di coppia, legato a un cambio automatico sei velocità. Da segnalare anche un propulsore disponibile solo per la versione DS4 da 210 cavalli e 285 Nm di coppia, il THP 210 S&S, al debutto su un modello DS.

Come l’esterno anche l’abitacolo appare curato e di classe. Interni dettagliati e caratterizzati da materiali e lavorazioni ricercate, ma anche dal debutto del protocollo CarPlay®, compatibile con gli iPhone Apple più recenti. Un sistema che impreziosisce il lato tecnologico della vettura, assieme al New Mirror Screen sullo schermo del cruscotto e l’offerta DS Connect Box, che comprende servizi come il Pack SOS & Assistance; il Pack Monitoring, in pratica un “libretto di manutenzione virtuale”; il Pack Mapping che funge da localizzatore e il Pack Tracking, una tutela nell’eventualità si verifichi il furto del veicolo.

A Francoforte è stata presentata anche una particolare show car, realizzata sul modello Crossback. Un’anteprima di ciò che potrebbe essere proposto in futuro dal marchio francese. Un’auto ideata seguendo una strategia poco diffusa nel campo automobilistico, quella del disegno parametrico. Un metodo di lavoro che consente di realizzare forme inedite e assecondare le idee di massima personalizzazione di una vettura, grazie anche alle più moderne tecnologie come la stampa 3D.
Questa DS 4 Crossback Concept è resa peculiare anche dall’impiego di materiali nuovi nel panorama automotive, tipo la pietra. Un elemento individuabile ad esempio nelle calotte degli specchi retrovisori, nelle barre sul tetto o sui cerchi sotto forma di lamelle. Un sperimentazione integrata a uno stile elegante, esaltato dagli interni in pelle e la lavorazione “a cinturino d’orologio” visibili sui sedili, decorati con fili di metallo intrecciato.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati