WP_Post Object ( [ID] => 187603 [post_author] => 40 [post_date] => 2015-10-03 20:38:14 [post_date_gmt] => 2015-10-03 18:38:14 [post_content] => Si studia, si valuta, si avanza per riportare l'Ovale Blu tra i protagonisti di Le Mans, puntando ad affrontando le gare del Fia World Endurance Championship o della serie IMSA con progressione e intensità, al ritmo degli stessi acuti generati dal corposo motore della nuova Ford GT racecar. Si nota questo osservando le immagini di un video, proposto da Ford Performance, sulla grintosa nuova vettura da corsa a ruote coperte. Dello sviluppo ne parlano sia il Vice Presidente del gruppo e responsabile tecnico anche dello sviluppo di prodotto, Raj Nair, sia il Direttore di Ford Performance, Dave Pericak. Il documento video permette di ascoltare il motore che spinge poderoso, osservare le linee decise e aerodinamiche, cogliere qualche passaggio in velocità di questa Ford GT racecar condotta su pista. Dal centro di ricerca dove si studiano gli affinamenti, al contatto con la pista, le immagini si susseguono in un'esplosione di suoni e prospettive dinamiche. Considerando quanto detto dal responsabile Raj Nair: “Lo scopo di questa vettura da corsa è vincere a Le Mans” nella rispettiva categoria. Lo studio, gli affinamenti e il lavoro compiuto dai tecnici continua a smussare una base dinamica filante, estrema, che ripropone le linee sportive della nuova GT, ma accentuandone le caratteristiche. Questa sportiva da competizione, come la versione stradale che dovrebbe essere disponibile verso la fine del prossimo anno e prodotta a un ritmo di soli 250 esemplari annui, secondo le indiscrezioni, sarebbe equipaggiata con un vigoroso motore V6 da 3.5 litri EcoBoost, che nel caso della racecar risulterebbe differente nella configurazione e nelle caratteristiche. Considerando poi il modello virtuale proposto su Forza Motorsport 6, tale propulsore dovrebbe garantire una spinta di 630 cavalli (469 kW) e 730 Nm di coppia. Il design sportivo e rastremato sarebbe il risultato di un accurato processo di sviluppo, che punterebbe a massimizzare l'efficienza aerodinamica al più alto livello possibile, così come il documento video consente di notare i test praticati a livello meccanico, ad esempio alle sospensioni, e constatare la cura nei dettagli anche dal punto di vista strutturale, in modo che ogni componente sia funzionale all'efficienza complessiva della vettura. Aspetti sottolineato da Direttore di Ford Performance, Dave Pericak, nel parlare dell'auto e delle sue caratteristiche. Innovazioni che potrebbero in futuro essere trasferite su differenti modelli prodotti dall'Ovale Blu. [post_title] => Ford GT racecar: la crescita del nuovo bolide dell'Ovale Blu [VIDEO E FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => ford-gt-racecar-la-crescita-del-nuovo-bolide-dellovale-blu-video-e-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-10-03 20:38:14 [post_modified_gmt] => 2015-10-03 18:38:14 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=187603 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Ford GT racecar: la crescita del nuovo bolide dell’Ovale Blu [VIDEO E FOTO]

Sognando un successo a Le Mans

Ford GT racecar – Un filmato ha come protagonista la nuova vettura da pista del marchio statunitense, ripresa durante la fase di sviluppo

Si studia, si valuta, si avanza per riportare l’Ovale Blu tra i protagonisti di Le Mans, puntando ad affrontando le gare del Fia World Endurance Championship o della serie IMSA con progressione e intensità, al ritmo degli stessi acuti generati dal corposo motore della nuova Ford GT racecar. Si nota questo osservando le immagini di un video, proposto da Ford Performance, sulla grintosa nuova vettura da corsa a ruote coperte.

Dello sviluppo ne parlano sia il Vice Presidente del gruppo e responsabile tecnico anche dello sviluppo di prodotto, Raj Nair, sia il Direttore di Ford Performance, Dave Pericak. Il documento video permette di ascoltare il motore che spinge poderoso, osservare le linee decise e aerodinamiche, cogliere qualche passaggio in velocità di questa Ford GT racecar condotta su pista. Dal centro di ricerca dove si studiano gli affinamenti, al contatto con la pista, le immagini si susseguono in un’esplosione di suoni e prospettive dinamiche.

Considerando quanto detto dal responsabile Raj Nair: “Lo scopo di questa vettura da corsa è vincere a Le Mans” nella rispettiva categoria. Lo studio, gli affinamenti e il lavoro compiuto dai tecnici continua a smussare una base dinamica filante, estrema, che ripropone le linee sportive della nuova GT, ma accentuandone le caratteristiche.
Questa sportiva da competizione, come la versione stradale che dovrebbe essere disponibile verso la fine del prossimo anno e prodotta a un ritmo di soli 250 esemplari annui, secondo le indiscrezioni, sarebbe equipaggiata con un vigoroso motore V6 da 3.5 litri EcoBoost, che nel caso della racecar risulterebbe differente nella configurazione e nelle caratteristiche. Considerando poi il modello virtuale proposto su Forza Motorsport 6, tale propulsore dovrebbe garantire una spinta di 630 cavalli (469 kW) e 730 Nm di coppia.

Il design sportivo e rastremato sarebbe il risultato di un accurato processo di sviluppo, che punterebbe a massimizzare l’efficienza aerodinamica al più alto livello possibile, così come il documento video consente di notare i test praticati a livello meccanico, ad esempio alle sospensioni, e constatare la cura nei dettagli anche dal punto di vista strutturale, in modo che ogni componente sia funzionale all’efficienza complessiva della vettura. Aspetti sottolineato da Direttore di Ford Performance, Dave Pericak, nel parlare dell’auto e delle sue caratteristiche. Innovazioni che potrebbero in futuro essere trasferite su differenti modelli prodotti dall’Ovale Blu.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati