WP_Post Object ( [ID] => 187803 [post_author] => 40 [post_date] => 2015-10-04 17:13:26 [post_date_gmt] => 2015-10-04 15:13:26 [post_content] => Si pensa che possa essere mostrato a marzo, al Salone di Ginevra del 2016, considerando alcuni rumors. Altre voci, invece, suggeriscono che potrebbe essere svelato anche prima, forse al Salone di Detroit in programma a gennaio. Il primo SUV di Alfa Romeo, il cui nome resta ancora un mistero, salvo non venga adottato l'appellativo Kamal utilizzato sul concept del lontano 2003, torna protagonista in rete attraverso una nuova immagine che prova ad anticiparne l'ipotetico stile. La produzione della vettura potrebbe scattare al termine della prima metà del prossimo anno. L'artista designer Alessandro Masera, dopo aver rilasciato in precedenza un render del SUV immaginato nella grintosa veste Quadrifoglio, diffonde una nuova immagine di questa stessa versione dalla prospettiva tre-quarti anteriore. Un'idea che si ispira ai tratti grintosi della Giulia Quadrifiglio, la berlina mostrata lo scorso 24 giugno e introdotta anche all'ultimo Salone di Francoforte. Si nota un frontale muscoloso, che riprende i caratteri stilistici della Giulia, rimodellati su un corpo più alto e irrobustito dagli elementi tipici di un SUV. Le protezioni, metalliche alla base e plastificate sui fianchi all'altezza dei passaruota, marcano le linee dinamiche della carrozzeria, arricchita da aperture e nervature oltre a quei dettagli di stile che ne accentuano la visione sportiva. Non manca il simbolo del Quadrifoglio in prossimità delle porte anteriori, poco sotto i montanti, che ne specifica la natura grintosa. La zona posteriore, poi, impreziosita da voluminosi terminali di scarico e un elaborato diffusore, oltre uno spoiler presente sul lunotto, esalta l'idea di dinamismo di questa vettura, dotata anche di ampi cerchi dal disegno ricercato. Secondo le ipotesi, il SUV del Biscione potrebbe essere equipaggiato con dei propulsori quattro cilindri, condividendo probabilmente le stesse unità della Giulia, e nel caso fosse sviluppata una variante Quadrifoglio, che al momento risulterebbe una lontana eventualità, si può supporre che sotto il cofano venga collocato anche lo spumeggiante sei cilindri bi-turbo della veloce berlina. Al momento è doveroso usare il condizionale, in attesa di informazioni. Tra gli altri aspetti, si parla poi anche di trazione integrale. Conosciuto per ora con la dicitura “Progetto 949”, il veicolo avrebbe medie dimensioni e dovrebbe essere proposto dalla casa nel stesso segmento dei già conosciuti Audi Q5 e BMW X3. Le vendite, secondo i rumors emersi, potrebbero partire in Europa a settembre o ottobre del 2016, mentre sul mercato d'oltre oceano potrebbe approdare circa tre mesi più tardi. Questo sarebbe sviluppato sulla stessa piattaforma modulare Giorgio impiegata anche per la nuova Giulia. Render: Alessandro Masera [post_title] => Alfa Romeo SUV: un'ipotesi dell'eventuale Quadrifoglio da un'altra prospettiva [RENDERING] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => alfa-romeo-suv-unipotesi-delleventuale-quadrifoglio-da-unaltra-prospettiva-rendering [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-10-04 17:13:26 [post_modified_gmt] => 2015-10-04 15:13:26 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=187803 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 1 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Alfa Romeo SUV: un’ipotesi dell’eventuale Quadrifoglio da un’altra prospettiva [RENDERING]

Il debutto potrebbe avvenire a Ginevra?

Alfa Romeo SUV – L'immaginato crossover di Alfa Romeo in una ipotetica e grintosa veste Quadrifoglio

Si pensa che possa essere mostrato a marzo, al Salone di Ginevra del 2016, considerando alcuni rumors. Altre voci, invece, suggeriscono che potrebbe essere svelato anche prima, forse al Salone di Detroit in programma a gennaio. Il primo SUV di Alfa Romeo, il cui nome resta ancora un mistero, salvo non venga adottato l’appellativo Kamal utilizzato sul concept del lontano 2003, torna protagonista in rete attraverso una nuova immagine che prova ad anticiparne l’ipotetico stile. La produzione della vettura potrebbe scattare al termine della prima metà del prossimo anno.

L’artista designer Alessandro Masera, dopo aver rilasciato in precedenza un render del SUV immaginato nella grintosa veste Quadrifoglio, diffonde una nuova immagine di questa stessa versione dalla prospettiva tre-quarti anteriore. Un’idea che si ispira ai tratti grintosi della Giulia Quadrifiglio, la berlina mostrata lo scorso 24 giugno e introdotta anche all’ultimo Salone di Francoforte.
Si nota un frontale muscoloso, che riprende i caratteri stilistici della Giulia, rimodellati su un corpo più alto e irrobustito dagli elementi tipici di un SUV. Le protezioni, metalliche alla base e plastificate sui fianchi all’altezza dei passaruota, marcano le linee dinamiche della carrozzeria, arricchita da aperture e nervature oltre a quei dettagli di stile che ne accentuano la visione sportiva. Non manca il simbolo del Quadrifoglio in prossimità delle porte anteriori, poco sotto i montanti, che ne specifica la natura grintosa. La zona posteriore, poi, impreziosita da voluminosi terminali di scarico e un elaborato diffusore, oltre uno spoiler presente sul lunotto, esalta l’idea di dinamismo di questa vettura, dotata anche di ampi cerchi dal disegno ricercato.

Secondo le ipotesi, il SUV del Biscione potrebbe essere equipaggiato con dei propulsori quattro cilindri, condividendo probabilmente le stesse unità della Giulia, e nel caso fosse sviluppata una variante Quadrifoglio, che al momento risulterebbe una lontana eventualità, si può supporre che sotto il cofano venga collocato anche lo spumeggiante sei cilindri bi-turbo della veloce berlina. Al momento è doveroso usare il condizionale, in attesa di informazioni. Tra gli altri aspetti, si parla poi anche di trazione integrale.
Conosciuto per ora con la dicitura “Progetto 949”, il veicolo avrebbe medie dimensioni e dovrebbe essere proposto dalla casa nel stesso segmento dei già conosciuti Audi Q5 e BMW X3. Le vendite, secondo i rumors emersi, potrebbero partire in Europa a settembre o ottobre del 2016, mentre sul mercato d’oltre oceano potrebbe approdare circa tre mesi più tardi. Questo sarebbe sviluppato sulla stessa piattaforma modulare Giorgio impiegata anche per la nuova Giulia.

Render: Alessandro Masera

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. ciccio

    4 Ottobre 2015 at 20:19

    Non male davvero non male. Almeno non è uguale come tutte le bmw e le audi

Articoli correlati