Nuova MINI Cooper Cabrio in mostra al Salone di Tokyo 2015 [FOTO]

Capote richiudibile in 18 secondi e fino a 30 km/h

MINI Cooper Cabrio - Alla kermesse di Tokyo fa il suo debutto live la nuova MINI Cooper Cabrio, ancora più grande e spaziosa rispetto a prima, con la capote in tela a scomparsa che si apre e chiude elettricamente in 18 secondi. Al debutto in concessionaria con tre motorizzazioni: due benzina e una diesel.

Dopo averla svelata qualche giorno fa, MINI ha portato la nuova Cooper Cabrio al Salone di Tokyo 2015 dove la stilosa vettura compatta britannica ha lasciato cadere il tetto fisso in metallo a favore di una capote a scomparsa. Il tettuccio elettrico della “scoperta” di MINI è in stoffa ed è dotata di un meccanismo di attivazione elettrico che consente di aprire e chiudere la capote in 18 secondi, anche durante la marcia fino ad una velocità massima di 30 km/h.

Il medesimo stile della nuova MINI Cooper tre porte a tetto fisso viene ripreso anche dalla nuova versione “open air” che rispetto al precedente modello si è fatta più grande, con un aumento delle dimensioni esterne, e più spaziosa con il carico del bagagliaio cresciuto fino ad offrire 215 litri con la capote a chiudere l’abitacolo.

Al momento del lancio la nuova MINI Cooper Cabrio sarà disponibile in tre motorizzazioni. Il benzina entry-level tre cilindri turbo 1.5 litri da 136 CV e 220 Nm di coppia (230 Nm con overboost), il più potente quattro cilindri turbo 2.0 litri da 192 CV e 280 Nm di coppia (300 Nm con overboost) ed il motore diesel tre cilindri turbo 1.5 litri da 116 CV e 270 Nm di coppia (300 Nm con overboost). Nella gamma della nuova MINI Cabrio la Casa britannica offre la possibilità di scegliere tra il cambio manuale a 6 marce e l’automatico, sempre a 6 rapporti.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati