Kia Optima MY 2016, al SEMA 2015 in versione convertibile

Kia Optima MY 2016, al SEMA 2015 in versione convertibile

Conserva il quattro cilindri turbo benzina da 2.0 litri

Kia Optima MY 2016 - Al Sema di Las Vegas, in programma dal 3 al 6 novembre, vedremo tra le protagoniste una versione unica convertibile della nuova Kia Optima, giunta alla sua quarta generazione. Al fine di mantenere la rigidità strutturale, la vettura è stata dotata di alcuni tubi d'acciaio rinforzati
Kia Optima MY 2016, al SEMA 2015 in versione convertibile

La prossima settimana al SEMA Kia mostrerà la “trasformazione convertibile” subita dalla sua Optima MY 2016, che si unirà così alla Forte Koup Mud Bugger e alla PacWest Adventure Sorento. La conversione open-top della quarta generazione della Kia Optima potrà essere così ammirata al SEMA di Las Vegas ed è quasi certo che si tratterà solo di un pezzo unico, dato che il marchio coreano non avrebee, per ora, in programma di lancirare una versione convertibile della sua Optima. Al fine di mantenere la rigidità strutturale, la vettura è stata dotata di alcuni tubi d’acciaio rinforzati “discretamente” incorporati nella scocca.

Questa nuova Kia Optima Cabrio si ispira all’autostrada A1A Florida e si caratterizza per il parabrezza accorciato, le portiere incernierate posteriormente e un set di cerchi in lega cromati da 20 pollici abbinati ad una sospensione coilover Ksport, che ha sostanzialmente abbassato l’altezza da terra di quest’unica Kia Optima MY 2016. All’interno dell’abitacolo, il nuovo modello coreano ospita un morbido rivestimento in pelle color crema di burro, per quanto riguarda i sedili anteriori, mentre nella parte posteriore troviamo due avvolgenti sedili separati da una console centrale con dei grandi braccioli.

Sotto il cofano la nuova Kia Optima MY 2016 ha conservato il quattro cilindri turbo benzina da 2.0 litri capace di erogare 245 CV (183 kW) e 260 Nm di coppia, che qui, in particolare, lavora con uno scarico ad alte prestazioni capace di offrire “un grugnito” maggiormente percepibile. Mentre non si sa ancora nulla su una possibile Optima Cabrio, Kia ha già detto che la nuova berlina di medie dimensioni servirà come base per una wagon che uscirà l’anno prossimo con influenze derivanti dal concept Sportspace.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Michael 1963

    15 Dicembre 2015 at 15:20

    Una bella ed interessante proposta nel segmento D! La KIA OPTIMA non sfigura affatto nei confronti della concorrenza europea. I coreani, dopo anni di sudditanza soprattutto giapponese, hanno spiccato il volo e, superata una fase dove peccavano un pò di stile e qualità generale, oggi si presentano con auto belle stilisticamente e di qualità sotto tutti i punti di vista. Anche i prezzi non sono più quelli di una volta, sono saliti e ormai si pongono quasi a livello delle europee. Anche se poi, in fase di contrattazione, spuntano ancora degli sconti superiori. Comunque, sono prodotti maturi e questa KIA OPTIMA ne è la conferma: bella e di qualità!!
    BUON NATALE E UN FELICE ANNO 2016!!

Articoli correlati