Maserati Ghibli by Mansory: particolari che ne accentuano la grinta [FOTO]

Interventi estetici e maggior potenza

Maserati Ghibli by Mansory – Il preparatore svizzero sviluppa un programma di personalizzazione per l'ampia berlina del Tridente, che ne amplifica lo stile e le prestazioni

Il design affilato della Maserati Ghibli risulta ancora più deciso grazie ad alcuni elementi che dal frontale fino ai terminali esaltano una sportività già di base elevata. Mansory non stravolge le innate qualità stilistiche della berlina del Tridente, anzi, ne eleva il carattere donando al tempo stesso nuova linfa energica ai suoi propulsori.

Partendo proprio dalle unità motrici, l’elaboratore elvetico ha sviluppato dei pacchetti prestazionali indirizzati sia alla più scattante Ghibli S, ma anche all’altrettanto spumeggiante Ghibli Diesel. Nel caso della versione spinta da un motore V6 3.0 benzina da 410 cavalli (302 kW) e 550 Nm di coppia, la potenza sale a 480 cavalli (353 kW) e 640 Nm di coppia. Una spinta che dovrebbe consentire di limare il tempo dello scatto del modello standard, accreditato di 5 secondi, e proiettare probabilmente la vettura oltre i 285 km/h di velocità.
Passando alla versione diesel, il propulsore sempre 3.0 litri V6 alimentato a gasolio, dagli originari 275 cavalli (202 kW) e 600 Nm di coppia, ne produrrebbe ora 310 (228 kW) con 80 Nm in più di coppia. Anche in questo caso, si suppone che questo incremento di potenza possa consentire alla Maserati Ghibli Diesel di abbassare il tempo sullo 0-100 km/h, che nella configurazione tradizionale risulta coperto in 6.3 secondi, e superare i 250 km/h di velocità.

A livello estetico e osservando le immagini diffuse, il frontale della Maserati Ghibli siglata da Mansory presenta un nuovo spoiler elaborato in due pezzi e sviluppato in fibra di carbonio, che può essere arricchito da opzionali condotti d’aria. Le gomme frontali da 255/30 R22 front e 295/25 R22 posteriori vestono cerchi in lega da 22 pollici e al loro interno si notano possenti pinze frenanti verniciate di rosso. Nella zona posteriore, invece, figurano uno spoiler e un diffusore specifico, che sembrano realizzati ancora in fibra di carbonio.
Non sono state fornite immagini degli interni, ma secondo le indicazioni comprenderebbero rivestimenti in pelle, dettagli legno e carbonio, volante sportivo, pedaliera in alluminio e davanzali delle porte illuminati.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Michael 1963 ha detto:

      Che spettacolo di automobile è questa Ghibli!!! E che classe!! Io la trovo bellissima! Se solo l’economia tirava come una decina di anni fa….
      Purtroppo molta gente, anche nella fascia alta di mercato, come me del resto, è costretta a continuare a tenere la propria auto ancora per del tempo, cosa che se invece non ci fosse stato il perdurare di questa grave crisi, l’avrebbero sostituita, magari proprio con la Ghibli, che nel suo segmento è sicuramente la più prestigiosa!
      Sicuramente non fa i numeri di vendita delle tedesche, ma è davvero la più prestigiosa!

    Articoli correlati