Porsche Macan: novità stilistiche e tecnologiche per il SUV tedesco [FOTO]

Look accentuato e l'ultimo Porsche Communication Management

Porsche Macan – Il marchio di Zuffenhausen propone una serie di componenti utili a esaltare il comfort e il design del crossover

Il nuovo Porsche Communication Management (PCM) sarà presenta anche su Porsche Macan, ma non è il solo aggiornamento destinato al crossover sportivo della casa tedesca, la cui versione GTS è stata presentata in occasione del Salone dell’Auto di Tokyo 2015.

Partendo dall’estetica, l’esaltazione dello stile grintoso è permesso dai pacchetti per Macan Turbo, che rifacendosi ai modelli GTS, propongono supplementi estetici rivolti sia all’esterno della vettura che all’abitacolo. I contrasti cromatici permessi dal nero lucido che riveste le prese d’aria e i sideblade, le cornici dei cristalli laterali e la zona bassa del paraurti posteriore, esaltano le forme muscolose del mezzo. Una veste accentuata anche dalla modanatura posteriore Sport Design, e altri dettagli come l’impianto di scarico sportivo con terminali in colore nero, le luci posteriori brunite, gli specchi retrovisori esterni Sport Design, i coprimozzi decorati con stemma Porsche a colori e i cerchi da 21 pollici nel design 911 Turbo nella combinazione bicolor che esaltano lo stile grintoso del SUV.
Il marchio, poi, ha sottolineato la disponibilità di fari anteriori completamente LED in design dinamico a quattro punti. Una soluzione combinata con il Porsche Dynamic Light System Plus (PDLS Plus) opzionale e le indicazioni derivanti dal Porsche Communication Management, caratterizzata da un sistema raffinato di proiettori con “luce dinamica in curva”, studiata anche con modalità per “strade secondarie” o specifica in caso di scarsa illuminazione.

All’interno, particolari in Alcantara e cuciture a contrasto avvolgono gli occupanti. L’Alcantara copre la fascia centrale dei sedili, le porte e il bracciolo collocato sul tunnel centrale. Oltre a queste spiccano altre cuciture decorative in argento rodio o rosso granata sulla strumentazione, sulle porte e sui sedili, e a rafforzate la visione spumeggiante di questo mezzo ci pensano anche le scritte Turbo poste con tonalità a contrasto sui poggiatesta e gli illuminati listelli sottoporta in carbonio. I pacchetti, da quanto segnalato, sono ordinabili separatamente, e sono inoltre proposti nuovi colori esterni per tutte le versioni. Una personalizzazione possibile anche attraverso la combinazione degli altri dettagli indicati. Da segnalare, poi, l’opzionale volante rivestito in Alcantara riscaldabile. In base alla indicazioni fornite, la disponibilità delle nuove versioni scatta dall’inizio del prossimo anno, pur essendo già ordinabili da 63.669 Euro per la versione S Diesel dotata di Motore 3.0 litri V6 S da 250 cavalli (184 kW). Il modello di punta resta il Macan Turbo da 400 cavalli (294 kW).

Tornando alle novità introdotte, si parte dall’ultima generazione del sistema Porsche Communication Management (PCM) rinnovato nella connettività e semplificato nella gestione, secondo quanto riferito.
Dispositivo controllabile tramite un nuovo schermo ad alta risoluzione touchscreen da 7 pollici. Questo risulta dotato di interfacce Bluetooth, USB e per schede SD utili a collegare smarphone o altri dispositivi al PCM. Inoltre, si evidenzia anche la possibilità di scelta tra tre differenti opzioni di collegamento con l’esterno. Il “modulo Connect” con vano per smartphone integrato nel bracciolo che consente di preservare la carica della batteria e garantire la giusta ricezione. Si parla poi del collegamento del rispettivo iPhone tramite l’utilizzo di AppleCar Play®, compreso il sistema vocale Siri®. Il “modulo Connect” include anche il già noto Porsche Car Connect. Inoltre, è disponibile il “modulo di navigazione” con comando vocale e mappe ad alta risoluzione anche 3D, in base all’indirizzo fornito. Quindi, il “modulo Connect Plus”. Questo ultimo caratterizzato da informazioni sul traffico in tempo reale e servizi Google, per un maggior supporto al comfort di guida.
Il sistema PCM può fungere anche come hotspot WLAN, e oltre a questo l’App Porsche Connect permette di inviare informazioni dallo smartphone al dispositivo.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati