Infiniti Q30: cura nel dettaglio e design distintivo [FOTO]

Stile ricercato anche in veste più sportiva

Infiniti Q30 – Il debutto del marchio giapponese tra le vetture compatte Premium avviene attraverso la Q30. Un'auto dai contenuti definiti con attenzione e sviluppata anche pensando al comfort acustico

Il marchio Infiniti entra con Q30 nel settore delle auto compatte dai contenuti di pregio. Un’auto destinata a trasmettere in dimensioni più contenute l’esperienza del marchio nel mercato delle ampie vetture Premium, e allo stesso tempo supportare la crescita della casa giapponese sui mercati internazionali.

“Q30 è ancora scolpita, fortemente caratterizzante quanto lo era il prototipo, volutamente non convenzionale e con un disegno degli interni asimmetrico” ha riferito il Presidente di Infiniti, Roland Krüger, parlando del nuovo modello. “La vettura è stata progettata nel rispetto dei più alti standard per offrire un’esperienza di guida inconfondibilmente Infiniti. Q30 permetterà ad Infiniti di raggiungere prima il suo obiettivo di essere uno dei maggiori produttori di auto premium al mondo.”

Le versioni base, Premium e Premium Tech della gamma possono comprendere sotto il cofano un propulsore da 1.6 alimentato a benzina, o con due motori turbodiesel da 1.5 e 2.2 litri.
Il quattro cilindri da 1.600 cc a benzina comprende la tecnologia CAMTRONIC che sfrutta l’alzata variabile delle valvole, garantendo efficienza e un pronta risposta anche dai regimi più bassi, secondo le indicazioni del costruttore. Due i livelli di potenza e coppia: 122 cavalli e 200Nm che consentono alla Q30 di passare da 0 a 100 km/h in 9,4 secondi e 156 cavalli e 250 Nm di coppia abbinato al cambio doppia frizione sette marce sviluppato dalla casa. Dotazione che consente alla vettura di raggiungere da ferma i 100 km/h in 8,9 secondi.
Sul versante alimentato a gasolio, il rivisto 1.5 litri turbodiesel vanta 109 cavalli di spinta e 260 Nm di coppia. In questo caso lo scatto è coperto in 12 secondi, sfruttando il cambio manuale, o 11,9 secondi con cambio DCT.
Il più prestazionale diesel 2.2 quattro cilindri, invece, sviluppa 170 cavalli e 350Nm di coppia, consentendo alla Q30 a trazione anteriore di toccare i 100 km/h in 8,3 secondi, e 8,5 secondi nel caso della variante con trazione integrale.
Assieme ai già citati propulsori diesel, le varianti più sportive della Infiniti Q30 possono essere dotate di un motore 2.0 litri turbocompresso DIG, cioè un propulsore di tipo benzina a iniezione diretta, che sviluppa 211 cavalli e 350 Nm di coppia, sempre secondo i dati diffusi dal costruttore. Si tratta della tipologia più performante della gamma, che proietta il modello verso i 100 km/h in 7.2 secondi o 7,3 secondi, se dotato di trazione integrale. Al modello a quattro ruote mortici è abbinato il cambio a sette marce a doppia frizione di Infiniti, trasmissione affinata per questa vettura e che è proposta come optional all’interno della gamma, mentre è presente anche un cambio manuale sei velocità legato al motore 1.5 diesel e all’unità da 1.6 a benzina. Sulle emissioni, il costruttore ha segnalato che si riserva di fornire i dati in seguito all’omologazione.

La Infiniti Q30 è lunga 4,425 millimetri, larga 2,083 compresi gli specchietti e alta 1,495, mentre la versione Sport è leggermente più bassa: 1,475. Il passo ammonta a 2,700 mm.
Il design è costituito da forme ricercate. Ad esempio la griglia a doppio arco con mesh 3D è sviluppata con un movimento più morbido in direzione dei gruppi ottici anteriori. Linee addolcite come quelle che si distendono per tutto il corpo e rendono distintiva la linea della vettura.
L’altezza dell’auto è stata sfruttata dai tecnici per collocare la seduta in alto, si indicano 531 mm, rendendo confortevole accesso e uscita dal mezzo. Il montante anteriore compatto, poi, favorisce anche la guida.
Più grintosa, invece, l’impostazione della Q30 Sport con un’altezza ridotta da terra, già indicata, le cui prestazioni sono accentuati anche da una bordatura laterale in vetro a vantaggio delle prestazioni.
Il design della Q30 Premium è arricchito da fari anteriori fendinebbia a LED, specchietti retrovisori esterni riscaldati in tinta con la carrozzeria, cerchi in lega da 18 pollici e scarichi cromati rettangolari. La Sport invece è dotata di un paraurti specifico e una griglia rivestita di un colore nero lucido. Ad amplificare la veste più dinamica sono anche le minigonne, il cerchi da 19 pollici e il doppio scarico con finiture cromate scure e rettangolari nella zona posteriore.

La Q30 è dotata anche di sofisticata tecnologia sviluppata per la sicurezza e l’assistenza alla guida. Tra i sistemi elencati: il Blind Spot Warning che capta i veicoli provenienti dal lato della vettura e li individua anche nel punto cieco; l’Auto High Beam Assist che assiste durante la guida notturna con la gestione automatica dei fari abbaglianti quando ci sono altri veicoli in prossimità; l’Intelligent Cruise Control che controlla la velocità e la distanza di sicurezza fino a quando il veicolo è fermo e anche nella ripartenza e il Forward Collision Warning con dispositivo di frenata di emergenza, che cerca di prevenire o diminuire i danni nel caso di potenziali collisioni.

Infine, parlando degli interni, i motivi a onda dinamici dell’esterno sono riproposti nell’abitacolo, generando una “disimmetria” che amplifica il piacere visivo di bordo, secondo quanto indicato dal marchio.
L’ambiente può essere esaltato attraverso gli allestimenti. Ad esempio il “City Black” amplifica le tonalità scure della tappezzeria nera con cuciture in contrasto viola, mentre “Cafe teak” abbina tessuti di colore nero e marrone con cuciture scure in contrasto. Quindi “White Gallery”, che prende spunto dalle tonalità chiare della moda e crea un gioco di contrasti grazie ai rivestimenti in pelle bianca e a dettagli rossi. Da sottolineare, poi, gli attenuati livelli di rumore, vibrazioni e ruvidità secondo la tabella ufficiale della Articulation Index. Un risultato ottenuto con l’ampio impiego di materiali fonoassorbenti e una architettura rigida per smorzare ancora di più gli indici NVH che riguardano appunto il comfort percepito. Contribuiscono a questo risultato, sempre secondo le indicazioni fornite, anche il sistema Active Noise Cancellation sul propuslore diesel da 2.2 litri che attenuta il suono, l’Active Sound Enhancement che rende più morbide le variazioni del motore e le gomme sviluppate su misura.

Offerta Volkswagen ID.3 100% Elettrica da 299€ al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati