Fiat 124 Spider: foto e caratteristiche ufficiali della nuova roadster

Grande protagonista del Salone di Los Angeles 2015

Fiat 124 Spider - Fiat svela la nuova 124 Spider, da oggi in mostra al Salone di Los Angeles. La due posti del marchio italiano si caratterizza esternamente per il cofano motore bombato, l'anteriore pronunciato e i fanali rettangolari. Il profilo e l'abitacolo sono molto simili a quelli della "sorella" Mazda MX-5. Sotto il cofano c'è il motore benzina turbo da 1.4 litri che sviluppa 160 CV. Sarà in vendita in Europa nell'estate 2016.

Dopo la prima foto “rubata” di qualche ora fa durante i preparativi al Salone di Los Angeles, ecco finalmente le foto ufficiali della nuova Fiat 124 Spider rilasciate dal marchio torinese. A distanza di più di un decennio dai tempi della mitica Fiat Barchetta, alla kermesse californiana si celebra il ritorno di un icona italiana che riporta in auge il nome “124 Spider”.

Costruita sulla base della Mazda MX-5, la nuova roadster di Fiat si mostra ai nostri occhi con un design fatto da una serie di elementi distintivi rispetto alla sorella giapponese, tra questi la calandra frontale ad esagono allungato, il cofano motore con le bombature e i fari anteriori a forma circolare e con luci a LED. Guardandone la silhouette, la nuova 124 Spider ha la sezione anteriore particolarmente pronunciata, con il profilo praticamente identico a quello della MX-5. Il posteriore invece si caratterizza per i tratti più netti e squadrati che ospitano fanali rettangolari.

Le foto degli interni ci mostrano un abitacolo che si conferma molto simile a quello degli ultimi modelli Mazda, con bocchette d’aerazione circolare collocate vicine al volante, climatizzatore, sistema di infotainment, qui troviamo il Fiat Conncect 7.0, e manopole sulla plancia. La struttura leggera dell’auto, insieme a sospensioni anteriori a doppio braccio oscillante e sospensioni posteriori multilink, promettono elevata maneggevolezza e spiccato piacere di guida.

Fiat 124 Spider (29)

Rispetto alla Mazda MX-5 cambia anche il cuore pulsante, con la nuova Fiat 124 Spider che ospita sotto il cofano il motore turbo a benzina da 1.4 litri che eroga 160 CV e 249 Nm di coppia massima, associato alla trasmissione manuale a 6 marce. Si tratta dell’unica motorizzazione al lancio, in attesa che più avanti arrivi la versione più sportiva a marchio Abarth. Per quel che riguarda le prestazioni la roadster di Fiat dovrebbe essere in grado di scattare da 0 a 100 km/h in circa 7,5 secondi, con una velocità massima raggiungibile intorno ai 220 km/h.

Negli Stati Uniti la Fiat 124 Spider verrà lanciata nella versione speciale Prima Edizione Lusso, composta da 124 unità che saranno numerate singolarmente e dotate di targhetta distintiva. Questa edizione limitata, che offrirà una serie di elementi esclusivi, sarà offerta solo con la livrea verniciata in Azzurro Italia abbinata agli interni in cuoio. Per quanto riguarda l’arrivo della Fiat 124 Spider in Europa, questo avverrà a metà del prossimo anno con prezzi che dovrebbero aggirarsi intorno ai 28.000 euro.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

5 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. lucfont80

    18 Novembre 2015 at 11:35

    Hanno fatto centro!

  2. calimero

    18 Novembre 2015 at 13:32

    non ha niente di geneticamente Fiat, nessuna italianita, tutta Giap.

  3. leopasc

    18 Novembre 2015 at 14:28

    ma che stai dicendo? la linea è tutta italiana! Aggressiva, accattivante e vero stile italiano!

  4. cali

    18 Novembre 2015 at 18:18

    Mazda MX…italiana ? boh

  5. drnice

    18 Novembre 2015 at 19:07

    bellissima. e con una motorizzazione giusta. ci sarà anche una versione abarth con cilindrata e potenza maggiore, però credo che chi ama le spider ama soprattutto l’handling e la fluidità di marcia .anche a scapito di qualche chilometro di velocità in meno e 1-2 secondi in accelerazione in più.
    28000€ non sono pochi, tutt’altro. però per un sogno (le macchine questo sono,almeno alcune), ci può stare.

Articoli correlati