Fiat 124 Spider: il ritorno di un esempio di stile [FOTO]

Propulsore da 1.4 turbo MultiAir da 140 cavalli

Fiat 124 Spider – Mostrata la nuova roadster di casa Fiat: la 124 Spider. Riproposto un nome a distanza di quasi 50 anni, caratterizzato da una linea filante e dettagli ricercati. Le prime 124 unità sono proposte in edizione limitata “Anniversary”

Cofano ampio leggermente scolpito, frontale grintoso e coda tronca. L’impostazione stilistica della nuova Fiat 124 Spider sembra ispirata da un’idea di viaggio.

La nuova roadster della casa torinese presenta finiture che reinterpretano quelle legate alla Spider del 1966, fuse in una linea snella e un’impostazione tecnica che ricorda le auto sportive. Firmata dal Centro Stile di Torino, la griglia superiore e il motivo della calandra esagonale ripropongono concetti già presenti sulla serie originaria, così come caratterizzanti sono i ricercati gruppi ottici posteriori e le “gobbe” sul cofano frontale.
Passando all’abitacolo, la casa sottolinea la presenza di materiali morbidi di alta qualità che esternano subito un’idea di comfort e cura nel particolare, così come molta attenzione è stata riposta nella collocazione di volante, cambio e pedaliera per andare incontro alle esigenze di guida dell’automobilista.

Due gli allestimenti proposti per questo modello, che giungerà nei concessionari la prossima estate: 124 Spider e Lusso. Otto invece i colori con cui è possibile rivestire il modello, che variano dalle due tinte pastello Bianco Gelato e Rosso Passione, ai cinque colori metallizzati Azzurro Italia, Bronzo Magnetico, Grigio Argento, Grigio Moda,e Nero Vesuvio, infine un tristrato Bianco Ghiaccio.
Inoltre, per salutare il ritorno di questa vettura nel listino Fiat, sono previsti 124 esemplari in un’edizione limitata “Anniversary” e identificabile attraverso un badge celebrativo numerato, rivestita da una tinta Rosso Passione e sedili in pelle nera.

Sotto il cofano è presente un propulsore quattro cilindri turbo da 1.4 litri dotato di tecnologia MultiAir che offre una spinta da 140 cavalli e 240 Nm di coppia. Motore che per la prima volta è legato a una trazione posteriore ed è abbinato a una trasmissione manuale sei marce.
La meccanica è costituita da sospensioni a quadrilatero nella zona all’anteriore e multilink sull’asse posteriore, secondo un affinato schema che favorisca stabilità in frenata e in sterzata. Parlando proprio dello sterzo, secondo quanto riferito dalla casa è stato impostato per essere “leggero e reattivo, anche grazie al sistema di servosterzo elettrico dual pinion”. Fattore unito ad altri come un telaio leggero, il parabrezza anteriore insonorizzato, trattamenti isolanti e un’ottimale distribuzione dei pesi indirizzati a offrire precise sensazioni di guida. Infine, sempre secondo quanto indicato dal costruttore, la capote è caratterizzata un’apertura semplice.

Tra la dotazione disponibile figurano anche preziosi sistemi di sicurezza attivi e passivi, in particolare una carrozzeria che offre una certa rigidezza e un peso contenuto legato all’impiego di materiali “altoresistenziali”. In più sono indicati fari anteriori adattivi, una telecamera posteriore, sedili riscaldati, sistema Keyless Enter’n Go, uno multimedia control gestibile da schermo touchscreen da sette pollici con radio digitale e connettività Bluetooth. Se si vuole poi una qualità del suono ancora più spiccata, proposto anche un sistema Hi-Fi premium Bose con 9 altoparlanti, di cui quattro nei poggiatesta.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. lucfont80

    18 Novembre 2015 at 18:42

    Rossa Ferrari bellissima!

Articoli correlati