WP_Post Object ( [ID] => 208810 [post_author] => 37 [post_date] => 2015-12-01 20:42:51 [post_date_gmt] => 2015-12-01 19:42:51 [post_content] => Fiat Tipo - Dopo due anni e mezzo di test ed oltre 8 milioni di chilometri percorsi sia tra climi rigidi che tropicali è stata ufficialmente svelata la nuova berlina del marchio torinese, che si presenta come una due volumi in grado di unire quattro elementi fondamentali: design innovativo, funzionalità, semplicità e valore. Si apre con questa vettura un nuovo corso stilistico che verrà trasportato anche sui prodotti futuri. L'idea di base è stata quella di una due volumi in grado di garantire comfort in ogni situazione. Così Alberto Dilillo (Designer Fiat Center EMEA) spiega: "La Tipo è stata disegnata come un flusso d'aria. Dal bozzetto al progetto finito non è cambiato molto,  la linea è rimasta filante ed aerodinamica, così come il cofano teso e muscolare, il passo generoso che garantisce uno spazio interno ai vertici della categoria. Il frontale garantisce carattere, grazie alla griglia impreziosita da elementi cromati. Lateralmente è stata ripresa la linea delle compatte sportive e si distinguono due nervature, una superiore che percorre tutto il corpo ed una più bassa che unisce le ruote. Al posteriore è stata garantita un'ottima vista dal lunotto, i fari sono molto esterni per consentire una maggiore accessibilità al bagagliaio." Lunga 4,54 metri, larga 1,79 metri e alta 1,49 metri, ha un passo di 2,64 metri che, come detto in precedenza, ne esalta le eccellenti doti di abitabilità interna. A contribuire al comfort l'ottimo coefficiente aerodinamico sviluppato (CX) di 0.29. Anche il gruppo ottico contribuisce a raggiungere l'obbiettivo di riduzione alla resistenza come dimostrano i fanali posteriori integrati, con una forma a "G" dilatata molto originale. La Tipo presenta una monoscocca rigida e leggera grazie all'ampio utilizzo di acciai altoresistenziali (circa l’80%) e adesivi strutturali. Tra le caratteristiche più importanti della struttura è l'impiego di acciai altoresistenziali avanzati “stampati a caldo” nella parte inferiore della scocca. Il risultato complessivo è un’ottima dinamica del veicolo anche nel tempo e una notevole resistenza in caso di urto, riducendo allo stesso tempo il peso. All’avantreno è stata adottata un’architettura a ruote indipendenti di tipo McPherson, opportunamente rivisitata nell'ottica del progetto. Al retrotreno è equipaggiata con una sospensione a ruote interconnesse con assale torcente, evitando così l'utilizzo di una barra anti-rollio. Gli interni sono quelli su cui il Centro Stile Fiat ha basato l'intero progetto, poiché la Tipo è una berlina pensata per tutti e per garantire ad ognuno la maggior agiatezza in movimento. Questa idea ha portato ad una semplificazione intuitiva degli elementi presenti sul cruscotto: sopra svetta lo schermo multimediale touch da 5" (7" a richiesta), scendo troviamo due bocchette d'aria centrali ed i tasti d'uso più comune, come quello dell'hazard, dell'apertura automatica del baule, della chiusura centralizzata e del pratico 'city', che permette di avere uno sterzo più leggero nelle manovre a bassa andatura. Nella parte terminale trovano spazio i comandi del 'clima' ed una vaschetta con presa da 12V e presa USB/Aux. Il quadro della strumentazione è facilmente leggibile grazie ad un diametro allargato delle lancette di giri e velocità e alla scelta di portare i numeri al di fuori delle tacche indicatrici; uno schermo retroilluminato tra i due tondi riporta le informazioni base e permette di visualizzare altre impostazioni senza distrarsi, anche grazie ai comandi al volante. La plancia nera è abbinata a un rivestimento pratico e funzionale come dimostrano i sedili in tessuto Jacquard al centro e in tessuto nelle fasce laterali, per un look moderno e accogliente, giocata sull’abbinamento bicolore beige/nero. Il tutto impreziosito dalle maniglie delle porte cromo-satinate. Dietro possono stare comodi anche tre adulti per un totale di 5 posti 'veri', ossia che garantiscano un'abitabilità degna del segmento C a cui la vettura appartiene. I dati hanno riportato che se dal lato passeggero anteriore fosse seduta una persona alta 1.88 metri, dietro di essa ci starebbe comodamente un'altra persona di 1.80 metri. E per riporre gli oggetti niente paura, perché sono presenti ben 9 vani distribuiti nella vettura per un totale di 12 litri di capienza. Zaini, valigia ed oggetti di carico invece trovano posto nell'ampio bagagliaio da 520 litri, cui si accede come detto in precedenza tramite un portellone con apertura automatica - zero sforzo anche quando le mani sono impegnate a reggere pesi insomma, basta un semplice clic da pulsante - e che all'occorrenza può aumentare la capacità abbattendo il divano frazionato (60/40). Spazio all'infotainment grazie al sistema Uconnect™ brevettato da Fiat, disponibile in due livelli: Radio e Nav. Il primo livello propone schermo LCD, radio disponibilità del sistema Bluetooth con vivavoce. In aggiunta il secondo livello (Uconnect5’’ Nav) si caratterizza per l’ampio schermo touch da 5 pollici che dà l'accesso a una grande varietà di funzionalità, tutte attivabili senza distogliere lo sguardo dalla guida: dalla radio analogica e digitale (DAB) fino a tutti i principali supporti multimediali collegabili attraverso la porta USB e il connettore Aux. Inoltre, utilizzando la tecnologia Bluetooth da smartphone abilitati, è possibile effettuare sia lo streaming di musica sia telefonate in vivavoce. Il sistema Uconnect5’’ Nav è anche dotato di sms reader, per leggere i messaggi di testo ricevuti sui telefoni compatibili. A richiesta. Completa il dispositivo il nuovo sistema di navigazione TomTom 3D con mappe tridimensionali, comandi vocali e TMC free (avvisi sul traffico). Con la funzione TomTom IQ Routes® trovare il percorso più veloce sarà possibile in breve tempo. Notevole anche la sicurezza: Fiat Tipo offre di serie sull’intera gamma fino a 6 airbag (anteriori, window-bag e laterali), ABS completo di correttore elettronico della frenata (EBD - Electronic Brake Distribution), fendinebbia con funzione "cornering" e il dispositivo Tyre Pressure Monitoring System (TPMS) che avvisa se la pressione degli pneumatici è insufficiente. L'impianto frenante prevede sulle ruote anteriori dischi autoventilanti da 284 mm mentre i freni posteriori sono a disco da 251 mm (1.6 Multijet) oppure a tamburo da 228 mm (1.4 Fire). Sono disponibili i sensori di parcheggio, la telecamera posteriore Park Assist System (occorre lo schermo da 5"), i fari automatici (un sensore di luce sceglie quali fari azionare) e il Cruise Control. Il sofisticato ESC (Electronic Stability Control) della Fiat Tipo che interviene nelle condizioni prossime al limite, quando è a rischio la stabilità della vettura, e aiuta il conducente a controllarla. Al lancio in Italia la gamma motorizzazioni prevede il benzina 1.4 Fire da 95 CV e il turbodiesel 1.6 Multijet II da 120 CV, entrambi abbinati a un cambio manuale a sei marce e con . Il primo rappresenta la motorizzazione d'accesso a benzina della nuova Fiat Tipo. Eroga una potenza di 95 cavalli a 6.000 giri/min e raggiunge una coppia massima di 127 Nm a 4.500 giri/min. Grazie al sistema di aspirazione con fluidodinamica ottimizzata si hanno prestazioni brillanti e, al tempo stesso, consumi parsimoniosi. Così equipaggiata la nuova Fiat Tipo raggiunge una velocità massima di 185 km/h e accelera da 0 a 100 km/h in 11,5 secondi.  Il secondo eroga una potenza di 120 CV a 3.750 giri/min che consente di raggiungere una velocità massima di 199 km/h e accelerare da 0 a 100 km/h in 9,7 secondi. Inoltre, l'adozione di un turbocompressore a geometria variabile permette al propulsore di esprimere una coppia elevata ai bassi regimi (320 Nm a 1.750 giri/min) offrendo così la massima elasticità di marcia. Riguardo ai consumi fa registrare, nel ciclo combinato, 4,2 litri/100 km di carburante e 110 g/km di emissioni di CO2. Le ordinazioni per avere Fiat Tipo sono ufficialmente iniziate l'11 Novembre, la macchina sarà ufficialmente nelle concessionarie il 5 e 6 Dicembre prossimo, per l'evento porte aperte al pubblico. Le vernici disponibili al momento saranno: il pastello Bianco Gelato e le tinte metallizzate Grigio Colosseo, Rosso Amore, Nero Cinema, Grigio Maestro e Bronzo. Il prezzo di lancio della versione a benzina è di 12.500 euro (Opening Edition 1.4 benzina 95 cv) , mentre per la turbodiesel si sale a 16.500 euro (Opening Edition). In particolare:
  • La Opening Edition potrà montare entrambi i motori disponibili. Avrà di serie: sei airbag (frontali, laterali e a tendina), ESC con Hill Holder, climatizzatore automatico, sensori di parcheggio posteriori, radio con Bluetooth e comandi al volante, cerchi in lega da 16'' , fendinebbia, maniglie e dettagli cromati, finestrini elettrici posteriori, specchietti retrovisori elettrici, sedile guida regolabile in altezza e apertura del baule automatica.
  • La Opening Edition Plus che è dotata del turbodiesel 1.6 Multijet II da 120 CV: rispetto all'allestimento precedente, infatti, la versione Plus aggiunge sistema integrato Uconnect 5'' Radio Nav con il nuovo sistema di navigazione touch TomTom 3D, volante in pelle, telecamera posteriore, cerchi in lega diamantati da 17'', cruise control, sedile guida con regolazione lombare, bracciolo posteriore e pack sensori.
  [post_title] => Fiat Tipo, berlina di valore al giusto prezzo [PRIMO CONTATTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => fiat-tipo-berlina-di-valore-al-giusto-prezzo-primo-contatto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-12-01 21:18:36 [post_modified_gmt] => 2015-12-01 20:18:36 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=208810 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Fiat Tipo, berlina di valore al giusto prezzo [PRIMO CONTATTO]

Ci vuole poco per avere tanto

La nuova berlina, presente in futuro anche nelle versioni Hatchback e Station Wagon, inaugura un nuovo stile per la casa torinese che ha richiesto ai propri progettisti di andare dritti al punto, senza perdersi in inutili fronzoli per mostrare l'essenza di questa vettura, che verrà venduta in oltre 40 paesi

Fiat Tipo – Dopo due anni e mezzo di test ed oltre 8 milioni di chilometri percorsi sia tra climi rigidi che tropicali è stata ufficialmente svelata la nuova berlina del marchio torinese, che si presenta come una due volumi in grado di unire quattro elementi fondamentali: design innovativo, funzionalità, semplicità e valore.

Si apre con questa vettura un nuovo corso stilistico che verrà trasportato anche sui prodotti futuri. L’idea di base è stata quella di una due volumi in grado di garantire comfort in ogni situazione. Così Alberto Dilillo (Designer Fiat Center EMEA) spiega: “La Tipo è stata disegnata come un flusso d’aria. Dal bozzetto al progetto finito non è cambiato molto,  la linea è rimasta filante ed aerodinamica, così come il cofano teso e muscolare, il passo generoso che garantisce uno spazio interno ai vertici della categoria. Il frontale garantisce carattere, grazie alla griglia impreziosita da elementi cromati. Lateralmente è stata ripresa la linea delle compatte sportive e si distinguono due nervature, una superiore che percorre tutto il corpo ed una più bassa che unisce le ruote. Al posteriore è stata garantita un’ottima vista dal lunotto, i fari sono molto esterni per consentire una maggiore accessibilità al bagagliaio.” Lunga 4,54 metri, larga 1,79 metri e alta 1,49 metri, ha un passo di 2,64 metri che, come detto in precedenza, ne esalta le eccellenti doti di abitabilità interna. A contribuire al comfort l’ottimo coefficiente aerodinamico sviluppato (CX) di 0.29. Anche il gruppo ottico contribuisce a raggiungere l’obbiettivo di riduzione alla resistenza come dimostrano i fanali posteriori integrati, con una forma a “G” dilatata molto originale.

La Tipo presenta una monoscocca rigida e leggera grazie all’ampio utilizzo di acciai altoresistenziali (circa l’80%) e adesivi strutturali. Tra le caratteristiche più importanti della struttura è l’impiego di acciai altoresistenziali avanzati “stampati a caldo” nella parte inferiore della scocca. Il risultato complessivo è un’ottima dinamica del veicolo anche nel tempo e una notevole resistenza in caso di urto, riducendo allo stesso tempo il peso. All’avantreno è stata adottata un’architettura a ruote indipendenti di tipo McPherson, opportunamente rivisitata nell’ottica del progetto. Al retrotreno è equipaggiata con una sospensione a ruote interconnesse con assale torcente, evitando così l’utilizzo di una barra anti-rollio.

Gli interni sono quelli su cui il Centro Stile Fiat ha basato l’intero progetto, poiché la Tipo è una berlina pensata per tutti e per garantire ad ognuno la maggior agiatezza in movimento. Questa idea ha portato ad una semplificazione intuitiva degli elementi presenti sul cruscotto: sopra svetta lo schermo multimediale touch da 5″ (7″ a richiesta), scendo troviamo due bocchette d’aria centrali ed i tasti d’uso più comune, come quello dell’hazard, dell’apertura automatica del baule, della chiusura centralizzata e del pratico ‘city’, che permette di avere uno sterzo più leggero nelle manovre a bassa andatura. Nella parte terminale trovano spazio i comandi del ‘clima’ ed una vaschetta con presa da 12V e presa USB/Aux. Il quadro della strumentazione è facilmente leggibile grazie ad un diametro allargato delle lancette di giri e velocità e alla scelta di portare i numeri al di fuori delle tacche indicatrici; uno schermo retroilluminato tra i due tondi riporta le informazioni base e permette di visualizzare altre impostazioni senza distrarsi, anche grazie ai comandi al volante. La plancia nera è abbinata a un rivestimento pratico e funzionale come dimostrano i sedili in tessuto Jacquard al centro e in tessuto nelle fasce laterali, per un look moderno e accogliente, giocata sull’abbinamento bicolore beige/nero. Il tutto impreziosito dalle maniglie delle porte cromo-satinate. Dietro possono stare comodi anche tre adulti per un totale di 5 posti ‘veri’, ossia che garantiscano un’abitabilità degna del segmento C a cui la vettura appartiene. I dati hanno riportato che se dal lato passeggero anteriore fosse seduta una persona alta 1.88 metri, dietro di essa ci starebbe comodamente un’altra persona di 1.80 metri. E per riporre gli oggetti niente paura, perché sono presenti ben 9 vani distribuiti nella vettura per un totale di 12 litri di capienza. Zaini, valigia ed oggetti di carico invece trovano posto nell’ampio bagagliaio da 520 litri, cui si accede come detto in precedenza tramite un portellone con apertura automatica – zero sforzo anche quando le mani sono impegnate a reggere pesi insomma, basta un semplice clic da pulsante – e che all’occorrenza può aumentare la capacità abbattendo il divano frazionato (60/40).

Spazio all’infotainment grazie al sistema Uconnect™ brevettato da Fiat, disponibile in due livelli: Radio e Nav. Il primo livello propone schermo LCD, radio disponibilità del sistema Bluetooth con vivavoce. In aggiunta il secondo livello (Uconnect5’’ Nav) si caratterizza per l’ampio schermo touch da 5 pollici che dà l’accesso a una grande varietà di funzionalità, tutte attivabili senza distogliere lo sguardo dalla guida: dalla radio analogica e digitale (DAB) fino a tutti i principali supporti multimediali collegabili attraverso la porta USB e il connettore Aux. Inoltre, utilizzando la tecnologia Bluetooth da smartphone abilitati, è possibile effettuare sia lo streaming di musica sia telefonate in vivavoce. Il sistema Uconnect5’’ Nav è anche dotato di sms reader, per leggere i messaggi di testo ricevuti sui telefoni compatibili. A richiesta. Completa il dispositivo il nuovo sistema di navigazione TomTom 3D con mappe tridimensionali, comandi vocali e TMC free (avvisi sul traffico). Con la funzione TomTom IQ Routes® trovare il percorso più veloce sarà possibile in breve tempo.

Notevole anche la sicurezza: Fiat Tipo offre di serie sull’intera gamma fino a 6 airbag (anteriori, window-bag e laterali), ABS completo di correttore elettronico della frenata (EBD – Electronic Brake Distribution), fendinebbia con funzione “cornering” e il dispositivo Tyre Pressure Monitoring System (TPMS) che avvisa se la pressione degli pneumatici è insufficiente. L’impianto frenante prevede sulle ruote anteriori dischi autoventilanti da 284 mm mentre i freni posteriori sono a disco da 251 mm (1.6 Multijet) oppure a tamburo da 228 mm (1.4 Fire). Sono disponibili i sensori di parcheggio, la telecamera posteriore Park Assist System (occorre lo schermo da 5″), i fari automatici (un sensore di luce sceglie quali fari azionare) e il Cruise Control. Il sofisticato ESC (Electronic Stability Control) della Fiat Tipo che interviene nelle condizioni prossime al limite, quando è a rischio la stabilità della vettura, e aiuta il conducente a controllarla.

Al lancio in Italia la gamma motorizzazioni prevede il benzina 1.4 Fire da 95 CV e il turbodiesel 1.6 Multijet II da 120 CV, entrambi abbinati a un cambio manuale a sei marce e con . Il primo rappresenta la motorizzazione d’accesso a benzina della nuova Fiat Tipo. Eroga una potenza di 95 cavalli a 6.000 giri/min e raggiunge una coppia massima di 127 Nm a 4.500 giri/min. Grazie al sistema di aspirazione con fluidodinamica ottimizzata si hanno prestazioni brillanti e, al tempo stesso, consumi parsimoniosi. Così equipaggiata la nuova Fiat Tipo raggiunge una velocità massima di 185 km/h e accelera da 0 a 100 km/h in 11,5 secondi.  Il secondo eroga una potenza di 120 CV a 3.750 giri/min che consente di raggiungere una velocità massima di 199 km/h e accelerare da 0 a 100 km/h in 9,7 secondi. Inoltre, l’adozione di un turbocompressore a geometria variabile permette al propulsore di esprimere una coppia elevata ai bassi regimi (320 Nm a 1.750 giri/min) offrendo così la massima elasticità di marcia. Riguardo ai consumi fa registrare, nel ciclo combinato, 4,2 litri/100 km di carburante e 110 g/km di emissioni di CO2.

Le ordinazioni per avere Fiat Tipo sono ufficialmente iniziate l’11 Novembre, la macchina sarà ufficialmente nelle concessionarie il 5 e 6 Dicembre prossimo, per l’evento porte aperte al pubblico. Le vernici disponibili al momento saranno: il pastello Bianco Gelato e le tinte metallizzate Grigio Colosseo, Rosso Amore, Nero Cinema, Grigio Maestro e Bronzo.
Il prezzo di lancio della versione a benzina è di 12.500 euro (Opening Edition 1.4 benzina 95 cv) , mentre per la turbodiesel si sale a 16.500 euro (Opening Edition). In particolare:

  • La Opening Edition potrà montare entrambi i motori disponibili. Avrà di serie: sei airbag (frontali, laterali e a tendina), ESC con Hill Holder, climatizzatore automatico, sensori di parcheggio posteriori, radio con Bluetooth e comandi al volante, cerchi in lega da 16” , fendinebbia, maniglie e dettagli cromati, finestrini elettrici posteriori, specchietti retrovisori elettrici, sedile guida regolabile in altezza e apertura del baule automatica.
  • La Opening Edition Plus che è dotata del turbodiesel 1.6 Multijet II da 120 CV: rispetto all’allestimento precedente, infatti, la versione Plus aggiunge sistema integrato Uconnect 5” Radio Nav con il nuovo sistema di navigazione touch TomTom 3D, volante in pelle, telecamera posteriore, cerchi in lega diamantati da 17”, cruise control, sedile guida con regolazione lombare, bracciolo posteriore e pack sensori.

 

Fiat Tipo, berlina di valore al giusto prezzo [PRIMO CONTATTO]
4 (80%) 1 vote
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati