Genesis G90: svelato il primo modello del nuovo marchio premium di Hyundai [FOTO]

Ammiraglia con contenuti di pregio e motori potenti

Genesis G90 – Dopo i precedenti avvistamenti, Hyundai mostra la prima vettura del nuovo brand d'alta gamma: la Genesis G90. Un'ammiraglia dalle dimensioni importanti e un'abitacolo studiato per esaltarne il comfort

Sarà nota sul mercato sudcoreano con il nome EQ900, richiamando un po’ la precedente Equus che va a sostituire, ma per il resto dei mercati a cui è indirizzata sarà riconoscibile come Genesis G90.

La prima vettura del nuovo marchio premium legato a Hyundai, mostrata in rete attraverso diverse foto che descrivono linea esterna e interni, è una ammiraglia dalle dimensioni generose e i contenuti ricercati ed esclusivi. Il primo tassello di un programma che sarebbe costituito da cinque modelli Genesis nei prossimi cinque anni.
In base alle indicazioni trapelate, che riguardano la versione per il mercato sudcoreano, la vettura risulta lunga 5.205 millimetri, con un passo di 3.160 mm, larga 1.915 mm e alta 1.495 mm. In base alla versione, il peso può variare dai 2420 kg ai 2.595 kg, vantando un bagagliaio da 484 litri.

La commercializzazione della nuova Genesis G90 o EQ900 sarebbe programmata in Corea del Sud all’inizio del prossimo anno, mentre sugli altri mercati tra i quali figurano la vicina Cina, i Paesi mediorientali, Russia e Stati Uniti, arriverebbe in seguito.
A livello estetico, osservando queste immagini, si evince una cura minuziosa nei dettagli. L’ampia griglia definisce un frontale imperioso, arricchito da gruppi ottici allungati dal disegno tagliente e la parte bassa frontale molto elaborata ed esaltata da finiture cromate. Dettagli che si scorgono anche sui fianchi dall’impostazione fluida, così come lineare è l’andamento del tetto, che si congiunge con la zona posteriore, altrettanto curata dal punto di vista del design e impreziosita da gruppi ottici dal disegno distintivo. Stile che può essere arricchito con nuovi cerchi da 18 e 19 pollici.

L’attenzione rivolta allo stile esterno è confermata nell’abitacolo, sul quale i tecnici hanno lavorato per massimizzare il livello di comfort. In base alle indicazioni diffuse, i livelli di NVH, cioè di insonorizzazione e di qualità percepibile all’interno, sono amplificati dalla presenza di doppi vetri isolanti, una tripla guarnizione collocata alle porte e altri accorgimenti ai quali, come sottolineato dalla casa, gli ingegneri hanno dedicato: “centinaia di ore per mettere a punto tutti gli aspetti relativi alla riduzione di rumore e miglioramento del comfort.”
Dalle foto si nota uno stile raffinato, amplificato da tonalità calde e dettagli in legno associati a rivestimenti in pelle semi-anilina. Il volante presenta quattro razze, mentre è segnalato che il sedile del guidatore è elettronicamente regolabile in 22 tipi di configurazioni, per trovare la posizione di guida più consona. Tra gli altri aspetti, sono citati anche sedute VIP per i passeggeri regolabili in 14 posizioni, un sistema infotainment gestibile da schermo touch da 12,3 pollici abbinato a un dispositivo audio Lexicon, un sistema di ricarica wireless e un climatizzatore “smart” tripla zona. Senza dimenticare i vari dispositivi studiati a favore della sicurezza e dell’assistenza alla guida, tra i quali: Around View Monitor per una visione a 360°, un visore posteriore con una definizione da un megapixel, Autonomous Emergency Braking, Pedestrian Detection, Smart High Beam Assist, Driver Attention Alert e l’Active Blind Spot Detection.

La spinta è fornita da tre tipologie di motori. Alla base figura un propulsore da 3.8 litri GDI che offre 228 cavalli (170 kW) di potenza e 397 Nm di coppia e consente alla nuova Genesis G90 di passare da 0 a 100 km/h in 6.9 secondi. A centro della proposta spunta un nuovo 3.3 litri turbo da 268 cavalli (200 kW) e 510 Nm di coppia, che fa scattare la vettura in 6.2 secondi, sempre secondo quanto indicato. Mentre in vetta c’è un più potente V8 GDI da 5.0 litri da 308 cavalli (229 kW) e 520 Nm di coppia, che proietta la vettura fino a 100 km/h in 5.7 secondi. Tutti i motori sono collegati a una trasmissione automatica otto rapporti con convertitore di coppia, e la spinta è fornita alle ruote posteriori. Opzionale, invece, la trazione integrale H-TRAC AWD. A livello meccanico, la vettura sarebbe dotata di sospensioni multi-link impreziosite da ammortizzatori ad alte prestazioni che, in base a quanto riferito, sostengono bene durante i percorsi contenendo con efficacia le asperità dell’asfalto. Sarebbe disponibile poi, per esaltarne l’efficacia, anche un sistema opzionale chiamato Genesis Adaptive Control Suspension.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati